• pubblicato il 20-09-2011
Eco

E-mobility Italy: arriva a Bologna

Il progetto pilota Daimler-Enel si espande nel capoluogo Emiliano

Dopo Roma, Milano e Pisa, e-mobility Italy arriva anche a Bologna. In occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile (16-22 settembre 2011), alla quale partecipano più di 2000 città del vecchio continente, 20 nuove Smart Electric Drive saranno consegnate al capoluogo emiliano. Si amplierà così a 140 il parco vetture italiano del progetto portato avanti da Smart e Enel.

Intanto a Bologna è stata inaugurata la prima colonnina elettrica pubblica di Enel, presto i punti di ricarica nella città diventeranno 30 e ora sono attese le consegne delle prime city car elettriche a privati e istituzioni. 20 nuovi clienti bolognesi entreranno a far parte del progetto e-mobility Italy e per loro verranno messe a disposizione infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici sia private (presso le abitazioni), sia nei luoghi di lavoro, senza contare il potenziamento della rete pubblica di punti di ricarica in via di installazione nella città. L’accordo è stato siglato insieme da Enel, la Regione Emilia e il Comune di Bologna.

Insieme ad Enel, il Gruppo Daimler, ha selezionato i clienti del progetto tra un campione di 2.200 candidati registrati nell’apposita pagina web dedicata. I fortunati scelti avranno la possibilità di avere in anteprima la nuova Smart Electric (di prossima commercializzazione) e di usufruire di un’offerta promozionale “flat” che comprende le spese di installazione dei punti di ricarica privati e dell’allaccio (a carico di Enel) oltre alla manutenzione dei veicoli (a carico di Daimler).

E-mobility Italy: arriva a Bologna

L'opinione dei lettori