• pubblicato il 14-10-2011
Eco

Nuove celle a combustibile Nissan

Più potenti, più piccole e più economiche equipaggeranno i veicoli Fuel Cell di Nissan

Presentata ieri in Giappone, da Nissan, la nuova generazione di celle a combustibile che equipaggerà i veicoli Fuell Cell (FCEV, Fuel Cell Electric Vehicles) della Casa giapponese, alimentati a idrogeno.

Più potenza

Il nuovo pacco celle presentato è stato migliorato in quanto a densità di potenza – 2,5 volte in più rispetto al vecchio modello risalente al 2005, per un totale di 2,5 KW/l. Questo valore, dichiara Nissan, rappresenta un primato mondiale nel campo delle celle a combustibile.

Dimensioni ridotte del 50%

Anche le dimensioni vantano una diminuzione dei volumi ridotta del 50%. Modellare la membrana che funge da elettrodo (Membrane Electrode Assembly) ha consentito, infatti, di eseguire sulla cella una laminatura stabile a fila singola, riducendo significativamente le dimensioni complessive del dispositivo.

Costi più che dimezzati

L’uso del platino e la variazione di alcuni componenti hanno infine consentito di ridurre a un quarto i costi del pacco celle a combustibile di nuova generazione.

Nuove celle a combustibile Nissan

L'opinione dei lettori