Opel Ampera
  • pubblicato il 27-07-2011
Eco

Opel Ampera: un’ibrida rivoluzionaria

Un’ibrida rivoluzionaria

Entro fine anno sarà in vendita il fiore all’occhiello “e-mobility” del marchio Opel: la Opel Ampera. Una berlina rivoluzionaria, la prima a montare un sistema di propulsione elettrica Voltec.

Il motto della Casa che accompagna il lancio della vettura è : “spostarsi sempre e ovunque”, si riferisce all’efficiente sistema di propulsione che garantisce un’ autonomia elettrica al 100% (emissioni zero) che si aggira tra i 40-80 Km. Secondo studi indipendenti, l’autonomia di guida di Ampera a emissioni zero con la sola batteria è sufficiente a soddisfare le necessità quotidiane dell’80 per cento degli automobilisti europei. L’autonomia di Ampera raggiunge però i 500 Km visto che ad affiancare il motore elettrico c’è un benzina che viene attivato per generare elettricità, per esempio quando la carica della batteria raggiunge la soglia minima.

Il sistema Voltec

Il sistema voltec è composto da un motore di trazione, un generatore e un ingranaggio epicicloidale planetario che migliora l’efficienza generale riducendo la velocità di rotazione combinata dei motori elettrici. In modalità estesa, che si attiva ogniqualvolta la batteria scende al livello di carica minimo, il generatore fornisce energia al motore elettrico tramite l’inverter. Il generatore è azionato da un motore a benzina altamente efficiente da 1,4 litri, 63 kW/86 CV (consuma meno di 1,6 l/100 km con emissioni inferiori a 40 g/km Co2). Tre sono le modalità di guida:

-          Sport: aumenta la sensibilità del pedale dell’acceleratore

-          Mountain: garantisce che nella batteria resti energia sufficiente per la guida su strade isolate

-          Hold-charge: conserva l’energia rimasta nel gruppo batteria attivando il motore a benzina

Elettrica ma potente

Il motore elettrico che alimenta la Opel Ampera, oltre ad avere gradi capacità di autonomia, sa soddisfare anche chi vuole divertirsi alla guida: in modalità solo elettrica sono infatti disponibili ben 111 kW/150 CV e coppia istantanea di 370 Nm che rendono brillanti le prestazioni di questa berlina eco: può accelerare da 0 a 100 km/h in circa 9 secondi e raggiungere una velocità massima di 161 km/h. Il gruppo di batterie da 16 kWh a forma di T, del peso di 198 kg, è alloggiato sotto il tunnel  e  al suo interno si trovano 288 batterie prismatiche agli ioni di litio. Per la prima volta nel settore, si utilizza un sistema di gestione termica dei fluidi. E’ l’unico gruppo di batterie prodotto in serie che può essere riscaldato o raffreddato. Per la ricarica, che avviene in meno di 4 ore, si può comodamente usare una presa di corrente standard da 230V/16.

Design e hi-tech raffinati

Le linee estetiche della Opel Ampera sono dinamiche  e moderne, dai tratti decisi e slanciati con una cura dei dettagli estremamente rifinita, in pieno stile tedesco. Molta cura è stata riservata all’aerodinamica che contribuisce notevolmente ad abbassare i consumi. L’abitacolo sembra la fiera dell’hi-tech: due schermi interattivi a colori ad alta definizione, integrati nella fascia anteriore, danno subito un impatto fortemente tecnologico. Un display grafico configurabile, il Driver Information Center (DIC), sostituisce gli strumenti tradizionali davanti al pilota. Il DIC è abbinato a uno schermo full-color con touch-screen disposto nel mezzo della console centrale, che funge da interfaccia primaria per tutte le funzioni di infotainment, navigazione, controllo  del climatizzatore, uso dell’alimentazione e funzioni di ricarica.

La Opel Ampera verrà venduta in tutta Europa a un prezzo consigliato di 42.900 Euro.

Opel Ampera: un’ibrida rivoluzionaria

L'opinione dei lettori