• pubblicato il 13-06-2013
Eco

BMW i3: 100.000 richieste di prove di guida in attesa del debutto a Francoforte 2013

di Junio Gulinelli

La prima EV della Casa bavarese starebbe già riscontrando una buona domanda. Il debutto al Salone di Francoforete 2013.

Può sembrare esagerato, ma BMW ha affermato che circa 100.000 persone hanno sollecitato una prova di guida della BMW i3 EV.

La nuova elettrica al 100% della marca bavarese sarà presentata nella versione definitiva al prossimo Salone di Francoforte 2013, a settembre.

Una cifra abbastanza interessante, che potrebbe anticipare il successo di questa nuova gamma ecologica sul mercato automobilistico.

Le elettriche stentano a decollare, ma magari una elettrica targata BMW potrebbe fare la differenza.

E, infatti, il mercato delle auto EV ha bisogno di uno spintone deciso, visti i vari recenti fallimenti di Fisker e della piattaforma di ricarica Better Place che hanno visto sprofondare questo settore ancora prima del suo decollo vero e proprio.

Ma tornando ai bavaresi, il numero molto elevato di richieste di prova di guida andrebbe però confrontato, e aggiunto, all'effettivo numero di richieste della BMW i3.

Ma rispetto a questo dato Ian Robertson, responsabile delle vendite di BMW, non ha voluto pronunciarsi, ma sembrerebbe si tratti di un dato, anche questo, promettente.

Secondo Robertson, la BMW i3 segnerà una linea di demarcazione netta tra “prima” e “dopo”, nel mercato delle auto elettriche. Una svolta insomma.

La BMW i3 EV

La BMW i3 sarà la prima elettrica al 100% della Casa bavarese. Si tratta di una piccola city car da circa 4 metri che, fino ad ora, è stata vista sotto forma di prototipo nella versione a cinque porte e a tre porte senza montante centrale.

La carrozzeria è realizzata in pastiche rinforzate con fibra di carbonio, in modo da mantenere basso il peso totale della vettura dandole comunque un'ottima rigidità strutturale.

Gli interni, fedeli alla filosofia “eco” della gamma “i”, sono realizzati con materiali, naturalmente, ecosostenibili e riciclabili.

Dal punto di vista meccanico, la BMW i3, è spinta da un motore elettrico da 170 CV e 250 Nm di coppia trasmessa esclusivamente all'asse posteriore.

L'autonomia si aggirerebbe attorno ai 160 km e le batterie, agli ioni di litio, sono riposte sotto al pianale in modo da non compromettere gli spazi interni, mantenendo allo stesso un baricentro basso.

Per quanto riguarda il prezzo della i3, fino ad ora, si è parlato di una cifra che potrebbe mantenersi al di sotto dei 40.000 euro.

BMW i3: 100.000 richieste di prove di guida in attesa del debutto a Francoforte 2013

L'opinione dei lettori