• pubblicato il 20-03-2013
Eco

Detroit Electric: il celebre marchio della Motor City ritorna sul mercato.

di Junio Gulinelli

La celebre Casa costruttrice di vetture elettriche, di inizio Novecento,  ritorna sul mercato. A Novembre sarà presentata la prima due posti  sportiva 100% elettrica.

Si è sempre parlato di auto elettriche facendo riferimento al futuro delle quattro ruote. In realtà di auto a zero emissioni già ne esistevano, sul mercato, ad inizio secolo (Novecento).

Precisamente fino agli Anni '30, se pur goffe e quasi inguidabili, di vetture alimentate da  batterie al piombo, e più avanti al nikel, si provava a produrne. E la Detorit Electric era una delle pioniere della mobilità elettrica. Le sue vetture avevano un'autonomia di quasi 50 km, anche se non superavano i 30 km/h ed avevano la  stessa silhouette, praticamente, di una carrozza.

A distanza di oltre 70 anni, oggi, il marchio della leggendaria Motor City ritorna promettendo la creazione, in tempi brevi, di una serie di interessanti veicoli al 100% elettrici, da immettere sul mercato di massa.

Annunciando la rinascita del marchio originale di auto elettriche, Detorit Electric ha anche annunciato la creazione del suo quartier generale, che sarà messo su al 18esimo piano dell'iconico “Fisher Building” nel centro di Detroit.

Inoltre è stato già individuato il luogo per lo stabilimento, nel Michigan (proprio dove fu fondata nel 1907) dove "rinascerà" la prima elettrica pura, con la produzione che sembra inizierà già nel mese di agosto. Tale impianto avrà una capacità produttiva di 2.500 vetture sportive all'anno.

La prima sarà una due posti sportiva

Dopo cinque anni di incessante ricerca, progettazione e sviluppo, il primo modello a portare il celebre marchio Detorit Electric, sarà una piccola sportiva a due posti in edizione limitata. Questa vettura sarà lanciata all'inizio del mese prossimo a Detorit, prima della sua presentazione ufficiale al Salone di Shanghai 2013, il 20 di aprile.

Tra l'altro sembra che proprio in occaisone della kermesse asiatica, Detroit Electric annuncerà una importante partnership con un costruttore di auto di livello globale. E visto che dietro alla nuova Detroit Electric c'è Albert Lam, ex CEO di Lotus Engineering ed ex Direttore Esecutivo della factory, si può ipotizzare che la collaborazione potrebbe essere intrapresa proprio con Hethel. Ma staremo a vedere.

Per il resto, riguardo la prima sportiva elettrica del marchio, a parte questo primo teaser che mostra la sagoma del frontale, non sappiamo altro eccetto ciò che è stato dichiarato dalla stessa Casa e cioè che si tratterà di “un mezzo dallo stile distintivo, dalle performance sbalorditive, con un handling di riferimento e un’autonomia da primato”.

Detroit Electric: il celebre marchio della Motor City ritorna sul mercato.

L'opinione dei lettori