Formula E
  • pubblicato il 14-11-2016
Eco

Formula E: un ePrix a Roma?

di Junio Gulinelli

La giunta Raggi annuncia l'intenzione di voler portare nella Capitale una delle gare del Mondiale a zero emissioni, forse già nel 2017

L'idea di un Gran Premio tutto romano torna a fare rumore nella capitale. Questa volta, però, a differenza del progetto poi fallito con la giunta Alemanno, non è la Formula 1 nelle mire dell'amministrazione capitolina, ma la Formula E. Ad annunciarlo è stato il vicesindaco, con delega allo Sport, Daniele Frongia:

Da qualche settimana siamo impegnati nella programmazione dei grandi eventi per il 2017 e 2018. Abbiamo avuto un boom di richieste e stiamo lavorando a livello internazionale. Stiamo valutando con Eur Spa un progetto per la Formula E. Non ha nulla a che vedere con le iniziative del passato, perché si tratta di auto elettriche e perché stiamo pensando a un tracciato nuovo in cui allestire lo spazio all'Eur. A metà dicembre daremo gli altri dettagli”.

I vantaggi per la città

La location, quindi, sarebbe sempre il quartiere progettato negli anni Trenta del Novecento in previsione di un'Esposizione Universale, mai svoltasi. Questa volta, però, il successo dell'iniziativa potrebbe essere una grande opportunità per la città di Roma che, oltre ad ospitare un'evento di risonanza mondiale, gioverebbe del rifacimento, a costo zero, del manto stradale (comunque non uno dei peggiori della Città) ma soprattutto dell'installazione di colonnine permanenti per la ricarica delle auto elettriche.

Formula E: un ePrix a Roma?

L'opinione dei lettori