• pubblicato il 14-10-2013
Eco

Mazda Axela Hybrid: In Giappone arriva la Mazda3 ibrida

È la prima della Casa giapponese ad adottare la tecnologia ibrida, per ora solo sul mercato interno (da novembre).

In Giappone e' stata presentata la Mazda Axela Hybrid (sul mercato da novembre), gemella asiatica della Mazda3, in versione ibrida.

Questa Mazda3 ibrida è stata sviluppata in collaborazione con Toyota.

Per ora non si conoscono ancora molte caratteristiche tecniche, nonostante ciò, si sa che quest'auto ibrida utilizzerà un motore con tecnologia SKYACTIV a quattro cilindri da 2.0 litri, appoggiato da un motore elettrico e abbinato alla trasmissione CVT.

 Promette, stando a quanto dichiarato dalla Casa, consumi medi di 3,2l/100km.

La Mazda3 Hybrid sarà disponibile solo nella versione berlina a quattro porte e, in Giappone, avrà un sovrapprezzo di circa il 13% superiore rispetto alla variante a benzina da 2,0 litri.

La compatta è la prima Mazda ibrida

La Mazda3 Hybrid, inoltre, sarà la prima gamma della marca giapponese a scommettere sui sistemi di propulsione ibridi.

Senza dubbio una buona notizia per un costruttore che ha già iniziato a richiamare l'attenzione su di se con l'introduzione della tecnologia SKYACTIV dei suoi ultimi modelli.

Le uniche caratteristiche estetiche diverse rispetto alla Mazda3 conosciuta riguardano la plancia e la leva del cambio dedicati, oltre ad un portabagagli leggermente più piccolo (probabilmente per fare spazio alle batterie del motore elettrico).

Mazda Axela Hybrid: In Giappone arriva la Mazda3 ibrida

L'opinione dei lettori