• pubblicato il 16-10-2013
Eco

Mercedes Classe B Electric Drive: arriva il prossimo anno

di Junio Gulinelli

Sarà la concorrente diretta, Premium, della BMW i3 ma con un posto in più (5 posti) e un'autonomia che tocca i 200 km.

Dopo la BMW i3 e la Volkswagen e-Golf anche il terzo grande marchio tedesco, Mercedes, si prepara a lanciare la sua offensiva nel segmento delle auto elettriche.

La Mercedes Classe B Electric Drive arriverà negli Stati Uniti durante la Primavera del 2014, mentre in Europa la vedremo per l'Autunno del prossimo anno.

In questi termini lo ha confermato Tomas Weber di Daimler, affermando che secondo lui la Classe B Electric Drive “sarà competitiva quanto la sua maggior rivale”.

La rivale “Premium” della BMW i3

Indirettamente il chiaro riferimento è rivolto alla nuova premium elettrica di Monaco, la BMW i3.

Rispetto a quest'ultima la Classe B Electric Drive di Mercedes avrà un posto in più, cinque dunque, (la i3 è una quattro posti più compatta) e la sua autonomia, promettono dalla Casa, supererà la tanto ambita barriera dei 200 km (BMW i3 tra i 130 e i 160 km, Volkswagen e-Golf 190 km).

Per quanto riguarda il prezzo della Mercedes Classe B Electric Drive ancora nessuno si è sbilanciato ma, immaginando che andrà a competere direttamente con la BMW i3, la cifra che bisognerà esborsare per averla non dovrebbe allontanarsi di molto dai 40.000 euro.

Caratteristiche della Mercedes Classe B Electric Drive

Mercedes presentò la Classe B Electric Drive durante il Salone di NewYork 2013 e questa variante elettrica è basata sulla nuova Classe B.

Il motore elettrico che la alimenta le permette di raggiungere la velocità massima di 160 km/h (BMW i3 150 km/h, Volkswagen e-Golf 140 km/h) erogando una coppia massima di 310 Nm.

L'accelerazione da 0 a 100 km/h viene coperta in 10 secondi e l'autonomia, come accennato si aggira attorno ai 200 km.

Le batterie della Mercedes Classe B Electric Drive sono agli ioni di litio e si ricaricano in un paio di ore.

Mercedes Classe B Electric Drive: arriva il prossimo anno

L'opinione dei lettori