• pubblicato il 10-06-2016
Eco

Mercedes prepara l'offensiva contro Tesla, e non è l'unica

di Junio Gulinelli

Al Salone di Parigi potrebbe arrivare il concept del futuro SUV elettrico della Stella, rivale della Model X. Ma i piani elettrici delle altre case non sono da meno...

A diversi mesi dal prossimo Salone di Parigi 2016 (1-16 ottobre) iniziano a riecheggiare i primi rumors sulle novità più interessanti che dovrebbero popolare i padiglioni della kermesse francese.

Tra questi, almeno secondo la stampa internazionale, dovremmo poter conoscere l'ultimo prototipo di Casa Mercedes che anticiperà la futura SUV elettrica del marchio.

Dovrebbe arrivare in produzione non prima del 2019 e andrà a competere direttamente con la Tesla Model X. Si parla, dunque, di una Sport Utility di grandi dimensioni, della stazza della GLE (in apertura la bozza della Concept Coupé SUV) per intenderci, e che dovrebbe basarsi sulla nuova piattaforma MEA (Modular Electric Architecture)  dedicata ai modelli a  trazione posteriore e integrale. 

La SUV elettrica di Mercedes, secondo le indiscrezioni in fase di sviluppo presso Stuttgart, sarà la prima di una serie di elettriche al 100% che verranno prodotte dalla firma della Stella (e che si andranno ad aggiungere alla Classe B Electric Drive a zero emissioni già in gamma).

Questa flotta di nuovi modelli ecosostenibili rappresenterà una vera offensiva tedesca nei confronti del costruttore di auto elettriche californiano.

Ma al di là di questa sfida diretta, in ogni caso, è ormai chiaro l'interesse di Mercedes, così come di molte altre case automobilistiche, ad avvantaggiarsi in un settore di mercato che ormai sembra rappresenti il futuro dell'auto. Per quanto se ne dica e per quanto, ancora, questa elettrificazione riguardi segmenti di alta gamma.

I piani elettrici delle altre Case

Nei cantieri "verdi" di molte Case ci sarebbero, infatti, non poche proposte in fase di sviluppo. Anche Audi, ad esempio, lavora alla sua SUV elettrica su base e-tron quattro concept, Porsche si sta invece preparando al lancio dell'anti Tesla S, una berlina a elettroni sviluppata a partire della Misson-E. Volkswagen lavora alla piattaforma MEB (Modular Electrification Toolkit) dalla quale nasceranno elettriche da 500 km di autonomia.

Il Gruppo PSA ha annunciato l'arrivo di due piattaforme destinate ad ospitare anche powertrain di tipo elettrici, la EMP2 (segmenti C e D) e la CMP, quest'ultima realizzata insieme ai cinesi di Dongfeng e dalla quale potrebbero nascere 4 elettriche con autonomia fino a 450 km.

I gruppi coreani non sono da meno, Hyundai lavora ad un'elettrica compatta da 320 km di autonomia che arriverà nei prossimi due anni. E questa è solo una parte delle novità elettriche che arriveranno prossimamente sul mercato. 

Mercedes prepara l'offensiva contro Tesla, e non è l'unica

L'opinione dei lettori