• pubblicato il 26-06-2013
Eco

Nissan Leaf Nismo: la versione sportiva dell'elettrica nipponica, solo per il Giappone

di Junio Gulinelli

Kit aerodinamico, assetto ribassato e modifiche tecniche. Per il momento sarà venduta solo in Giappone.

La Nissan Leaf riceve, anche lei, il suo pacchetto sportivo elaborato dal dipartimento Nismo.

Si tratta di una variante che, per il momento, sarà venduta esclusivamente sul mercato giapponese come parte della gamma Nissan Motorsport.

Non possiamo, comunque, scartare la possibilità che questo kit arrivi anche sul resto dei mercati dove Nismo ha ormai imposto la sua presenza.

Come c'era da aspettarsi, la nuova Nissan Leaf Nismo riceve una revisione a livello estetico che coinvolge i paraurti, le fiancate, i cerchi in lega e uno spoiler posteriore.

Il set di pneumatici Bridgestone ECOPIA continuerà ad equipaggiare anche questa versione Nismo della Leaf.

Assetto ribassato e erogazione della potenza migliorata

A livello tecnico la Nissan Leaf Nismo dispone di sospensioni nuove e ha subito una revisione della gestione del sistema di propulsione in modo da modificarne i parametri.

Il nuovo set di sospensioni è dotato di ammortizzatori con taratura specifica e nuove molle che ribassano la Nissan Leaf di 30 mm all'anteriore e 30 mm al posteriore. L'altezza definitiva dal suolo della Nissan Leaf Nismo è di 1.510 mm.

L'aspetto più interessante riguarda comunque la nuova gestione del sistema di propulsione elaborata da Nismo il cui risultato è una migliorata distribuzione della potenza, che rimane però stabile ai 107 CV standard.

Autonomia migliorata

Inoltre Nismo ha fatto sapere che questo pacchetto per la Nissan Leaf ha migliorato anche l'autonomia in modalità ECO.

Questo sarebbe dovuto, più che altro, all'aerodinamica migliorata, grazie alle appendici del kit Nismo, e alla rinnovata gestione del sistema di propulsione che ottimizza l'erogazione dei 24 kWh immagazzinati nelle batterie agli ioni di litio.

Nissan Leaf Nismo: la versione sportiva dell'elettrica nipponica, solo per il Giappone

L'opinione dei lettori