• pubblicato il 14-06-2013
Eco

Seat Leon Verde Plug in Hybrid: nuovo prototipo ibrido della compatta spagnola di III generazione

di Junio Gulinelli

Presentato a Martorell un nuovo prototipo ibrido della compatta di terza generazione. 170 CV e consuma solo 1,7l/100 km.

La firma spagnola ha presentato presso la sua sede di Martorell (Barcellona) il prototipo Leon Verde Plug in Hybrid, ibrida basata sulla terza generazione della Seat Leon.

Questa nuova concept car nasce all'interno del progetto di ricerca medio-ambientale Cenit Verde, un'iniziativa congiunta nella quale hanno partecipato 16 imprese private e 14 pubbliche spagnole.

La Seat Leon Verde Plug in Hybrid è un'evoluzione più avanzata del precedente prototipo Leon Twin Drive e sta facendo parlare di se perché introduce diversi elementi tecnici interessanti. I dati relativi all'efficienza, poi, almeno per ora, stupiscono.

170 CV per 1,7l/100 km

In primo luogo il motore scelto è il benzina 1.4 TSI da 122 CV. La potenza stimata del motore elettrico, invece, ammonta a 72 kW, o 102 CV, mentre la potenza complessiva di questo sistema ibrido si aggira attorno ai 170 CV. L'energia elettrica viene immagazzinata in una batteria agli ioni di litio da 8,8 kWh.

Per il momento i dati sull'efficienza della Seat Leon Verde Plug in Hybrid ancora non sono definitivi, ma sono stati anticipati sui 1,6 l/100 km con livelli di emissioni di CO2 pari a 36 g/km. L'autonomia stimata in modalità EV (100% elettrica) è di circa 50 chilometri, mentre l'autonomia totale supera gli 800 km.

High-tech a servizio dell'ambiente

E, anche sotto il profilo high-tech, nel progetto Seat Leon Verde Plug in Hybrid rientrano interessanti novità.

Tra queste, ad esempio, c'è una specifica applicazione per smartphone che permette di gestire e controllare, tramite il telefono, il consumo di energia, il livello di carica della batteria e il processo di ricarica, oltre al livello di emissioni di CO2, così come il livello di efficienza ottenuto circolando in modalità EV.

E ancora, il sistema Driving Cycle Predictor, registra le abitudini e lo stile di guida, le analizza e offre alternative per ridurre ed ottimizzare ulteriormente i consumi e le emissioni.

Come normalmente è abituale su questo tipo di vetture, anche la Seat Leon Verde Plug in Hybrid offre due tipi differenti di ricarica: una normale (il cui tempo non è ancora stato svelato) e una rapida.

Seat Leon Verde Plug in Hybrid: nuovo prototipo ibrido della compatta spagnola di III generazione

L'opinione dei lettori