• pubblicato il 17-04-2013
Eco

Seat Mii Ecofuel

Sinergia e collaborazione con l’associazione nazionale dei distributori di gas metano

Seat e Federmetano saranno protagonisti di un'iniziativa finalizzata alla promozione della mobilità sostenibile, che consenta di ridurre consumi ed emissioni.

La Casa spagnola, infatti, ha scelto quale partner strategico l'associazione nazionale di distributori e trasportatori di gas metano, per collaborare sinergicamente a favore di una mobilità più rispettosa dell'ambiente oltre che risparmiosa.

Sarà esposta una Seat Mii Ecofuel

Una Mii Ecofuel, personalizzata appositamente, sarà esposta presso i distributori di metano aderenti a Federmetano su tutto il territorio.

La city car del marchio Seat è spinta da un motore da 68 CV di potenza ed è dotata dei dispositivi start/stop e di recupero dell'energia che consentono alla Mii di contenere sensibilmente sia i costi di percorrenza (meno di 3 Euro/100 km), sia le emissioni (79 g/km di CO2).

Due serbatoi, in grado di ospitare 72 litri di metano e 10 litri di benzina, garantiscono un'autonomia di ben 600 km: così, la Mii Ecofuel è stata omologata come vettura ad alimentazione monofuel, che garantisce particolari agevolazioni sulla tassa di proprietà.

La piccola della Seat è proposta a prezzi molto allettanti: a partire da 11.700 euro per la versione Reference e 13.150 Euro per quella Style. L'accordo prevede anche offerte particolari riservate a tutti gli associati alla Federmetano.

Seat Mii Ecofuel

L'opinione dei lettori