• pubblicato il 16-05-2013
Eco

Toyota Auris Hybrid, raggiunto il traguardo degli 84g/km di CO2

Sul mercato italiano vendite quintuplicate in soli quattro mesi

La nuova Toyota Auris Hybrid ha raggiunto il traguardo degli 84 g/km di CO2 grazie all'introduzione della nuova versione Active ECO, ottenendo così la leadership del segmento assieme alla variante Touring Sport.

Toyota Auris Hybrid Touring Sport: 85 g/km di CO2

Tale risultato è stato ottenuto grazie ad una accurata messa a punto del veicolo oltre che all'adozione di una serie di accorgimenti aerodinamici come le nuove alette stabilizzatrici posteriori.

Si tratta di migliorie che hanno fatto il loro esordio in occasione del Salone di Ginevra 2013, in occasione della presentazione della variante Touring Sport, caratterizzata da emissioni pari a soli 85 g/km.

Successo nelle vendite

Le vendite della nuova Auris in Italia sono quasi quintuplicate in soli 4 mesi, attestandosi già oltre i 3.500 contratti.

Parte della crescita è dovuta senza dubbio al successo di Auris Hybrid, che ha registrato una mix dell'80%, confermandone lo stile straordinario, le eccezionali credenziali in termini di costi di gestione e valore residuo, nonché l'ineguagliabile piacere di guida.

Oltre a consentire numerosi vantaggi, come la possibilità di circolazione nelle zone a traffico limitato e il contenimento dei costi di manutenzione, la riduzione dei livelli di CO2 permetterà di abbassare ulteriormente i consumi e le spese di gestione di Auris Hybrid.

Toyota Auris Hybrid, raggiunto il traguardo degli 84g/km di CO2

L'opinione dei lettori