• pubblicato il 12-11-2014
Eco

Volvo XC90, arriva un nuovo filtro che migliora la qualità dell'aria dell'abitacolo

Volvo Cars continua a perfezionare la sua iniziativa CleanZone

Volvo XC90, una delle novità più interessanti del Salone di Parigi 2014, introduce in anteprima un filtro multiplo potenziato che migliora la qualità dell’aria nell’abitacolo.

Si tratta di un'operazione che rientra nell'ambito dell'iniziativa CleanZone, focalizzata sulla creazione di un vero e proprio standard di riferimento per quanto riguarda la qualità dell’aria a bordo di un’auto.

Grazie al nuovo filtro – progettato specificamente per la piattaforma SPA e che farà la sua comparsa a bordo della nuova XC90 all’inizio del 2015 – “chi guida l’auto potrà respirare con maggiore facilità perché le particelle di 'polvere fine', microscopiche ed estremamente dannose, d’ora in poi non potranno più penetrare all’interno dell’auto”.

Il filtro è uno degli elementi dell’avanzatissimo sistema Air Quality System (IAQS) di Volvo. Un altro elemento è rappresentato da un sensore che monitora l’aria in entrata per rilevare la presenza di eventuali sostanze nocive.

Se il livello di sostanze pericolose diventa troppo alto (come ad esempio quando si guida in galleria), le bocchette dell’aria della vettura si chiudono automaticamente.

Interagendo, il filtro multiplo e il sensore riescono a tenere fuori dall’abitacolo una serie di sostanze inquinanti dannose e irritanti, fra cui: Ossidi di azoto, Idrocarburi, Ozono troposferico, Gas e odori sgradevoli.

Volvo XC90, arriva un nuovo filtro che migliora la qualità dell'aria dell'abitacolo

L'opinione dei lettori