• pubblicato il 12-08-2011

Dynolicious: i dati dell’auto nell’iPhone

I dati dell’auto nell’iPhone. Per veri appassionati dei numeri e delle statistiche.

Non è un’applicazione recentissima, da qualche anno è disponibile sull’App Store (l’ultima versione rilasciata risale a qualche mese fa), ma vale davvero la pena di parlarne, soprattutto per gli appassionati dei numeri e delle statistiche delle 4 ruote.

Si chiama Dynolicious ed è una potente applicazione sviluppata da BunsenTech che permette di monitorare le prestazioni della propria auto. Si basa sul dispositivo di accelerometro dell’iPhone (senza uso del GPS) ed è in grado di fornire in tempo reale e registrare dati come l’accelerazione da 0 a 100 Km/h e sulla percorrenza del quarto di miglio, la forza G laterale in curva e in frenata, la potenza in cavalli, la distanza percorsa e la velocità raggiunta.

I vari dati vengono visualizzati graficamente attraverso una bella interfaccia semplice e intuitiva e consentono di avere degli strumenti di analisi quasi professionali. Per sfruttare al massimo le potenzialità di questa applicazione è fondamentale impostarla al meglio, inserendo anche la propria altezza ed il proprio peso, il peso dell’auto (si prende dal libretto) e  la quantità di benzina nel serbatoio. Settando bene tutti i parametri e ancorando bene il dispositivo iPhone sul cruscotto dell’auto, l’applicazione funziona veramente bene ed è una vera chicca per gli appassionati. I dati, infine, possono essere salvati in modo da poter effettuare dei confronti in momenti successivi o su auto diverse. L’ideale per chi gira anche in pista o per chi è appassionato di tuning e modifica la propria auto.

Una soluzione soprattutto economica. Per misurare gli stessi parametri con apparecchiature come un semaforo da drag racing o un banco di prova a rulli servono parecchi soldi …. Dynolicious non è la stessa cosa ma sicuramente è un validissimo e pratico strumento alternativo.

Il costo dell’applicazione (valutata con 5 stelline) è di 10,49 Euro

Dynolicious: i dati dell’auto nell’iPhone

L'opinione dei lettori