• pubblicato il 12-06-2012

Apple arriva in auto con Siri: l'assistente vocale entro un anno

di Junio Gulinelli

L'annuncio al WWDC di San Francisco, al progetto aderiscono molte Case automobilistiche

Il rivoluzionario sistema vocale di Apple, Siri, è pronto a sbarcare anche nel mondo delle auto.

A rivelarlo è stato il CEO di Cupertino, Tim Cook, ieri, insieme alle tante novità legate al mondo della Mela.

Stando alle sue dichiarazioni, rilasciate in occasione della Worldwide Developers Conference 2012 a San Francisco, entro un anno basterà premere un pulsante sul volante dell'auto per connettersi alla rassicurante voce di Apple pronta a darci le informazioni che vogliamo.

Le Case in corsa con il progetto

Le Case automobilistiche che hanno accettato la collaborazione allo sviluppo di questo progetto sono, per ora, BMW, General Motors, Mercedes, Jaguar, Audi, Toyota, Honda e Chrysler – quindi anche Fiat.

Ford si affida a Microsoft

Grande assente dalla lista la Casa americana Ford, dall'altra parte della barricata con l'alleanza di Microsoft che ha sviluppato il sistema multimediale MyFord (presentato al Mobile World Congress 2012 di Barcellona) – in Europa al debutto con la nuova Ford B-Max.

Eyes Free”

La tecnologia Siri applicata alle auto si chiamerà, nello specifico, Eyes Free e farà in modo che chiunque guidi un'auto potrà impartire comandi al sistema multimediale senza staccare lo sguardo dalla strada, dunque in totale sicurezza.

Come sul melafonino, Siri riconoscerà frasi, comandi e risponderà a domande in maniera, sembrerebbe, molto più efficace e semplice rispetto agli attuali sistemi di riconoscimento vocali già presenti su alcune auto. Il progetto prevede un unico, semplice, tasto sul volante, da premere in qualsiasi condizione di guida per attivare il dispositivo.

L'auto del futuro è targata Apple

Aspettiamoci, dunque, una vera e propria rivoluzione, sembrerebbe proprio che Apple stia invadendo le nostre auto con le sue tecnologie sempre innovative. D'altra parte è qualche anno che si cerca di fare un passo in avanti in questo settore del mercato auto, e, molto probabilmente, sarà ancora una volta il marchio della Mela a dare la zampata decisiva.

Tra l'altro, sempre in occasione della Worldwide Developers Conference 2012 lo stesso Tim Cook ha introdotto le nuove mappe stradali basate su cartografia 3D Apple, l'ennesima spallata ad un altro gigante delle tecnologie, Google.

Foto: Ansa

Apple arriva in auto con Siri: l'assistente vocale entro un anno

L'opinione dei lettori