• pubblicato il 04-11-2014

La prima auto: otto accessori che non possono mancare

di Stefano Valente

I nostri consigli per i primi accessori indispensabili

Avete appena comprato la vostra prima auto e avete bisogno di una guida agli accessori indispensabili?

Eccovi qui i nostri consigli, tra oggetti indispensabili per legge e piccoli accorgimenti che possono rendere la vita di un neo-patentato più facile. 

Disco orario

Iniziamo con un accessorio necessario per non prendere multe.

La parte esterna è in plastica morbida, mentre la rotella con le ore è in cartoncino (che col tempo potrebbe deteriorarsi).
L'ottima visibilità dei numeri e le dimensioni contenute lo rendono uno strumento utile per evitare multe salate. Raccomando.

Triangolo di segnalazione + gilet

Con un acquisto solo vi portate a casa (e in auto) un triangolo omologato richiudibile, insieme al gilet d'emergenza omologato EN471.

Il kit Ha una misura ideale per trovare spazio nel cassettino interno della vettura dove andrebbe tenuto il giubbottino ad alta visibilità obbligatorio.
La confezione piccola contiene sia il triangolo che il giubbotto, entrambi omologati. La custodia presenta anche una striscia in velcro, utile per attaccare il tutto nel portabagagli.

Kit pronto soccorso

Il kit è a norma DIN 13164 con tutte le norme di primo soccorso. Le dimensioni sono ridotte (22cm x 14 cm x 8 cm) e, trattandosi della versione con custodia morbida, è più comoda da collocare tra eventuali valigie nel bagagliaio.

I prodotti sono di buona qualità anche se si spera ovviamente non ci sia mai modo di utilizzarli.

Inoltre è un prodotto indispensabile per viaggiare nel rispetto delle norme in Slovenia, Croazia ed Austria.

Cric

Questo è decisamente ingombrante, ma altrettanto necessario. 

Il cric idraulico a carrello ha un portata massima di 2000 kg. L'altezza di sollevamento è tra i 135 mm e i 342 mm, ma attenzione: bisogna appoggiare ulteriormente il carico sollevato con appositi cavalletti di sostegno. Non utilizzare mai il martinetto idraulico da solo per appoggiare i carichi. In ogni caso trattandosi di un accessorio da usare in fasi "delicate" si consiglia di leggere attentamente le istruzioni per l’uso e la manutenzione prima dell’utilizzo.

Torcia

L'Alpin 82829 è una torcia a 24 LED con gancio e magnete, disponibile nei colori nero e rosso. 

Si può utilizzare in tutte le circostanze: dall'illuminazione della strada per una passeggiata notturna all'illuminazione in soffitta.

La luce è bianca e con un raggio ampio. Il consumo è contenuto: con le batterie in dotazione è possibile sfruttare la torcia per un mese intero di utilizzo sostenuto.

Il magnete è sufficientemente potente per tenerla appesa a una superficie metallica in sicurezza. 

Catene

Ideate per uno spazio limitato del vano ruota, queste catene si distinguono per una installazione rapida. 

Tutti i ganci di montaggio sono di fronte alla ruota e i collegamenti sono in lega speciale. A completare il quadro ci pensa il design accattivante.

Con le catene da neve potrete viaggiare in massima sicurezza su ghiaccio e neve. 

Attraverso la larghezza maglia della catena di 9 millimetri queste catene sono perfetti per poco spazio nel vano della ruota.

Raschietto 

Il raschietto per il ghiaccio è indispensabile d'inverno, ma questo ha quel tocco di classe in più che può fare la differenza. Quante volte infatti vi è capitato di rovinarvi le mani col ghiaccio? Questo accessorio potrebbe essere la risposta adatta al problema, grazie al guanto. 

Il guanto è comodo ed è foderato con uno spesso strato di imbottitura morbida. 

GPS/Smartphone

Ormai la soluzione più pratica per un navigatore è uno smartphone e rimanendo in un budget contenuto, il consiglio è sicuramente il Moto G, uno smartphone Android con caratteristiche interessanti ad un prezzo accessibile. 

Punti di forza: il sistema operativo (una versione di Android pressoché stock e aggiornamenti frequenti), un buon display, un buon processore e un design giovane, ma sobrio. 

La prima auto: otto accessori che non possono mancare

L'opinione dei lettori