• pubblicato il 29-10-2014

L'idea che ti cambia la vita: Ecco l'app per parcheggiare

di Stefano Valente

Parkey, su iOS e Android dal 30 ottobre

L'acerrimo nemico di ogni automobilista cittadino ha un solo nome: il parcheggio

Sono infatti innumerevoli le ore sprecate a girovagare alla ricerca di un posto libero dove lasciare la propria auto e spesso neanche i grandi parcheggi pubblici riescono a soddisfare l'immensa domanda di posti auto. 

Ma da oggi arriva una (potenziale) soluzione che, come tante altre recenti, passa attraverso il vostro smartphone. 

Dal 30 ottobre a Milano parte il progetto Parkey, la prima app che promette di risolvere il problema del parcheggio.

Grazie a Parkey, sviluppata da Cloud Park, lo smartphone si trasforma nella chiave d'accesso per un ben 35 autorimesse di tutta Milano, per un totale di 6.000 posti auto

Come funziona? 

Attraverso una ricerca geolocalizzata e "smart", Parkey trova il posto auto più vicino a voi e vi guida fino al parcheggio. Tra i vari benefici di una funzione del genere, possiamo tranquillamente citare un bel risparmio di stress, tempo e benzina. Non male. 

Una volta posata l'auto è possibile verificare, sempre dallo smartphone, i costi del servizio in tempo reale per avere sempre la situazione sotto controllo. 

Grazie alla tecnologia Bluetooth inoltre avrete accesso immediato al vostro arrivo, mentre quando dovrete andare via i pagamenti potranno essere effettuati comodamente sempre dallo smartphone attraverso carta di credito. 

Una delle feature a dir poco futuristiche di Parkey (capace di stravolgere le abitudini) è infine quella che permette addirittura di prenotare il posto auto nel parcheggio desiderato, purché sua disponibile. 

La sperimentazione parte oggi e l'app è scaricabile su iOS e Android: se dovesse rivelarsi un progetto vincente la speranza è che venga esportato anche in altre città. 

L'idea che ti cambia la vita: Ecco l'app per parcheggiare

L'opinione dei lettori