• pubblicato il 11-03-2015

La prima app per auto su Apple Watch è targata BMW

di Stefano Valente

CarPlay è atteso su 40 nuovi modelli entro la fine dell'anno

Durante l'ultimo keynote Apple ha presentato il nuovo Apple Watch fornendo finalmente alcuni dettagli importanti come i costi e le app disponibili. 

Un accessorio costoso

Per quanto riguarda i costi si parte da un minimo di 349$ sino ad un massimo di 17.000$ per la versione più costosa. L'Apple Watch sarà disponibile in molti paesi (non Italia) da aprile e ci sarà sin dal lancio un'app dedicata al mondo dei motori. 

BMW e l'i Remote App

Ad aprire le danze sarà BMW con l'app i Remote che potrà essere sfruttate dalla i3 e dall'ibrida i8.

È ancora presto per immaginare un futuro in cui controlliamo l'auto dall'orologio, come nei più avveniristici film hollywoodiani, ma l'app di BMW ha alcune caratteristiche molto interessanti, come ad esempio monitorare il livello della batteria dell'auto, il tempo di ricarica stimato, la localizzazione delle stazioni di ricarica più vicine. È possibile inoltre verificare la chiusura delle porte, dei finestrini e del bagagliaio.

Sarà possibile inoltre accendere in remoto il riscaldamento o il climatizzatore per trovare una volta a bordo la temperatura desiderata, chiudere le porte nel caso siano aperte, accendere le luci e persino localizzare il veicolo. 

La diffusione di CarPlay

L'applicazione è gratuita e dimostra l'iniziale interesse dei costruttori nella piattaforma Apple, come dimostra anche il largo consenso riscontrato da CarPlay.
Sempre durante il keynote è stato infatti reso noto che il sistema operativo per auto sarà a bordo di ben 40 nuovi modelli entro la fine dell'anno.

La prima app per auto su Apple Watch è targata BMW

L'opinione dei lettori