Chevrolet Bolt EV Concept
  • pubblicato il 21-10-2015

General Motors ed LG: insieme per la Chevrolet Bolt EV

di Stefano Valente

Gli ingegneri GM e LG Electronics partner sulle componenti fondamentali

General Motors ha scelto LG come partner per lo sviluppo della prossima generazione di Chevrolet Bolt EV, l’auto elettrica che può viaggiare per più di 300km con una sola carica della batteria. 

Per offrire ai consumatori la prima auto elettrica a lungo raggio a prezzi accessibili era necessaria una relazione con un fornitore capace di combinare competenze in infotainment, sistemi di batterie e sviluppo di componenti con le capacità di GM per quanto riguarda la progettazione del motore elettrico, controllo della batteria, convalida del sistema e integrazione nel corpo del veicolo. 

A seguito della stretta collaborazione tra GM e LG, Chevrolet Bolt EV è diventata realtà. Il concept della Bolt EV è stato presentato al Salone dell’automobile di Detroit lo scorso gennaio. Chevrolet ha inoltre confermato a febbraio che la Bolt EV sarà prodotta nello stabilimento GM di Orion Township, in Michigan (USA) a fine 2016. 

L’integrazione delle competenze GM & LG

Gli ingegneri hanno studiato diversi prototipi, modalità di guida e opzioni di performance per la Bolt EV prima di trovare la soluzione migliore, in grado di offrire più di 300km di guida totalmente elettrica con alte prestazioni. LG ha fornito una serie di nuove componenti e sistemi per la Chevrolet Bolt EV, tra cui:

  • Motore elettrico (sulla base del progetto GM)
  • Modulo inverter per convertire la corrente da continua ad alternata
  • Caricabatterie di bordo
  • Compressore per il sistema elettrico di controllo del climatizzatore
  • Batteria a celle
  • Modulo di distribuzione ad alta potenza, per gestire il flusso di alta tensione alle varie componenti
  • Batteria di riscaldamento
  • Moduli di potenza degli accessori, per mantenere basso il voltaggio degli accessori
  • Modulo di comunicazione Power Line che gestisce la comunicazione tra il veicolo e la stazione di ricarica DC
  • Cluster di strumenti
  • Sistema di infotainment 

"Chevrolet ha bisogno di essere dirompente per mantenere la propria posizione di leader nel mercato dell’auto elettrica" ha dichiarato Mark Reuss di GM. "Prendendo il meglio della nostra abilità ingegneristica interna raggiunta con la Chevrolet Volt e con la Spark EV, e combinandola con l’esperienza di LG, siamo in grado di trasformare il concetto di auto elettrica di lungo raggio a prezzi accessibili in realtà." 

LG Vehicle Components ha guidato un team di aziende tra cui LG Chem, LG Innotek e LG Display per la progettazione della Bolt EV. LG ha investito oltre 250 milioni di dollari per una fabbrica di produzione a Incheon (Corea) per lo sviluppo e la produzione delle componenti per la Bolt EV.

“Essere selezionati come partner tecnologico per la progettazione dell’auto elettrica di GM rende LG un player importante nel settore” ha affermato Lee Woo-jong, Presidente e CEO di LG Electronics Vehicle Components Co. “L’opportunità di lavorare con GM a questa rivoluzionaria tecnologia è indicativa del ruolo che le aziende tech tradizionali possono giocare nell’industria automotive.” 

GM-LG, una relazione di lunga durata

Il rapporto tra GM e LG è iniziato nel 2007 quando a LG è stato richiesto di fornire il modulo di comunicazione per OnStar, l’esclusivo sistema telematico di GM. Anche un’altra azienda del gruppo LG, LG Chem, è stata scelta da GM come fornitore per le celle a batteria della prima generazione di Chevrolet Volt, lanciata nel 2010.
Considerata l’alta qualità riscontrata negli oltre 23 milioni di celle, con problemi in meno di 2 celle ogni milione, GM si è rivolta nuovamente a LG. È la prima volta che GM coinvolge un fornitore di componenti in maniera così completa nella fase iniziale della progettazione di un veicolo

General Motors ed LG: insieme per la Chevrolet Bolt EV

L'opinione dei lettori