• pubblicato il 31-01-2015

La sfida di EveryRide: carpooling e carsharing insieme in una app

di Stefano Valente

Un'idea tutta italiana

Qualche settimana fa vi abbiamo presentato EveryRide, l'aggregatore di servizi di car sharing

Una fucina di idee così fervente però non resta ferma neanche un secondo ed ecco che si sono ingegnati per offrire un altro servizio molto interessate. 

In occasione del Cisco Live! DevNet Hackathon 2015, tenutosi a Milano nelle giornate del 24 e 25 Gennaio, il team di EveryRide ha presentato alla società statunitense l’ideazione del "carpooling del carsharing”, concetto sino ad ora mai affrontato e ipotizzato da nessuno.

Di che cosa si tratta?

Semplice: un utente utilizza un’auto messa a disposizione con la formula del carsharing e la condivide con persone che desiderano percorrere una parte o la totalità della medesima tratta. Inutile riportare dati ad evidente dimostrazione di come questa soluzione porterà da un lato vantaggi agli utenti EveryRide, dall’altro ad una accentuata sostenibilità ambientale.

Il ruolo di EveryRide?

In quanto aggregatore di tutti i servizi di carsharing delle principali città d’Italia, il compito di EveryRide sarà quello di facilitare il contatto tra gli utenti dei servizi di carsharing e le persone che vogliano usufruire del carpoolingEveryRide andrà a svilupparlo.

Estensione del servizio 

La Giunta del comune di Torino ha approvato solo da qualche giorno la delibera che permetterà l’esercizio di un servizio di carsharing a flusso libero in città. Precedentemente a questa attesa comunicazione, EveryRide già presentava fin dal suo lancio (al momento è disponibile su iOS, su Android e a breve su Windows Phone) tutti i servizi di bike e carsharing delle città italiane aventi a disposizione più di un servizio di carsharing, ossia Milano, Roma e Firenze ed ora per l'appunto si aggiunge Torino. 

Un occhio di riguardo 

Oltre a svolgere il ruolo fondamentale di aggregatore dei servizi di bike e carsharing in una unica mappa, EveryRide offre molteplici funzionalità aggiuntive ed esclusive che, assieme ad una grafica semplice e accattivante, hanno vinto l’interesse anche di Apple, che proprio in questi giorni sta promuovendo di propria sponte EveryRide sull’ iTunes store definendola “App per il car sharing”.

EveryRide punta a delinearsi come riferimento per le soluzioni di sharing mobility cittadine, con particolare attenzione ora rivolta alla comunità di Milano, al fine di contribuire al meglio nella più completa realizzazione dell’evento Expo.

La sfida di EveryRide: carpooling e carsharing insieme in una app

L'opinione dei lettori