• pubblicato il 18-06-2014

Sempre connessi anche in auto: ecco tre soluzioni pratiche ed economiche

di Stefano Valente

Potete restare senza internet durante un lungo viaggio? 

Essere sempre connessi, si sa, al giorno d'oggi è per molti fondamentale. Che sia per esigenza lavorativa o per pura mania tecnologica, una connessione alla rete è scontata nella maggior parte dei luoghi in cui viviamo quotidianamente, ma siamo pronti ad arrenderci al fatto che la nostra auto sia offline? 

Ovviamente no ed ecco quindi tre soluzioni per essere sempre online anche durante i vostri viaggi più lunghi, partendo dal presupposto che utilizzare il proprio smartphone non è il metodo più corretto, sia per una questione di sicurezza, che per comfort e durata di batteria. Inoltre come si possono accontentare i vostri compagni di viaggio? La soluzione arriva con gli hotspot wireless.

Vi basta una connessione 3G? 

Il primo che prendiamo in analisi è il Tp-Link M5350 Pocket, un hotspot 3G che grazie ad una semplice SIM può fornire la connessione a ben dieci dispositivi all'interno della vostra auto. La batteria da 3000 mAh garantisce un'autonomia di 8 ore e si può ricaricare via USB o con l'alimentato per auto (incluso nella confezione).

La connessione HSPA può arrivare fino a 21.6Mbps in download e a 5.76Mbps in upload. Un semplice schermo OLED vi fornirà tutte informazioni necessarie sulla rete, le connessioni attive e la durata della batteria. 

Il Tp-Link M5350 Pocket è dotato inoltre di uno slot micro-SD per immagazzinare dati ed è compatibile sia con le SIM normali che con le micro-SIM. 

Insomma, con una spesa relativamente modesta ed un abbonamento dati adeguato non avrete mai problemi di connessione. 

Sfrecciare nella rete

Un'alternativa per i più esigenti può essere il Huawei E5776. A differenza del precedente hotspot, il Huawei E5776 supporta anche la connessione 4G

La batteria da 3300 mAh arriva fino a dieci ore di autonomia ed è ricaricabile via USB. La velocità di download raggiunge la mostruosa cifra di 150Mbps ed il supporto alle schede micro-SD chiude il quadro di un prodotto un po' più caro del precedente preso in analisi, ma sicuramente più veloce e consigiabile, specie se si è connessi in tanto allo stesso hotspot

L'alternativa 4G

Se ormai siete abituati con il vostro smartphone alla velocità 4G e non potete rinunciarvi, NetGear propone un'alternativa interessante con l'Aircard Mobile HotSpot 4G LTE Unlocked 762S

Il dispositivo è in grado di connettere fino a 10 dispositivi in WiFi con la tecnologia LTE/Dual-Carrier HSPA+, ma supporta anche le reti 2G e 3G per garantire connettività senza interruzioni.

Lo schermo LCD vi sarà utile per monitorare i dispositivi connessi, la carica batteria e l'utilizzo dati.

Ultimo elemento importante da sottolineare: l'Aircard Mobile HotSpot 4G LTE Unlocked 762S è, come suggerisce il nome, completamente sbloccato ed è possibile inserire SIM card di qualsiasi operatore telefonico.

Dal momento che le auto con una connessione a bordo di serie sono ancora relativamente poche, queste tre soluzioni possono andare incontro a tutti i conducenti che vogliono essere sempre un passo avanti. 

Sempre connessi anche in auto: ecco tre soluzioni pratiche ed economiche

L'opinione dei lettori