• pubblicato il 28-05-2015

Huawei e Audi uniscono le forze per esplorare la tecnologia delle connected car

di Stefano Valente

Una partnership tra due colossi

Nel corso del Consumer Electronics Show Asia (CES Asia) 2015, Huawei ha annunciato una partnership con il Gruppo Audi volta a esplorare il futuro della tecnologia interconnected car

Internet veloce, in auto

I moduli LTE di Huawei consentono alla nuova Audi Q7 SUV di supportare le reti 2G, 3G e 4G, e gli standard TDD-LTE eFDD-LTE.

Rendendo possibile il trasferimento dei dati fino alla straordinaria velocità di 100Mbps in download: in tal modo Huawei e Audi vogliono fornire ai clienti gli strumenti essenziali per utilizzare appieno le potenzialità di internet, migliorando l’esperienza di guida. 

Parola di Huawei 

“Scorgiamo infinite opportunità nello sviluppo del settore interconnected car e siamo molto lieti della partnership realizzata con il Gruppo Audi,” ha affermato Richard Yu, CEO Huawei Consumer Business Group.

“Grazie alla collaborazione con aziende automobilistiche leader del settore come Audi, Huawei intende portare i servizi e le soluzioni di interconnessione più avanzati nelle automobili di ultima generazione, promuovendo al contempo l’interazione tra automobili, smartphone, dispositivi indossabili e persone, per creare un livello di comunicazione e un ambiente di guida ottimali.” 

I dati sul futuro delle interconnected car

Quando la comunicazione tra automobili e infrastrutture urbane diverrà una realtà diffusa, gli autoveicoli saranno destinati a diventare i nuovi strumenti di comunicazione dopo gli smartphone e i dispositivi indossabili. Una indagine del settore prevede che il 90% delle automobili disporrà di una connessione internet entro il 2020, ciò costituirà un fattore chiave per l’affermazione dell’Internet of Things..

Huawei e Audi uniscono le forze per esplorare la tecnologia delle connected car

L'opinione dei lettori