• pubblicato il 16-01-2015

Panasonic Automotive presenta il futuro dei cockpit

di Stefano Valente

Tre display per un sistema flessibile

Panasonic Automotive ha presentato il concept del suo nuovo eCockpit in occasione del North American International Auto Show (dal 12 al 15 gennaio 2015). È la prima soluzione integrata creata da Panasonic che mette insieme infotainment, sistemi video, guida assistita ed elementi legati al comfort. La loro gestione è affidata a un’interfaccia facile da usare e pensata per aiutare il guidatore a non distrarsi.

Tre display

Per consentire ai guidatori di rimanere concentrati sulla strada, le informazioni e i sistemi di controllo all’interno dei veicoli devono essere gestiti in un complesso organizzato. eCockpit gestisce le molteplici informazioni dei tre display primari - console centrale, quadro dei comandi e head-up display - per fornire un approccio regolare e sicuro al guidatore. Il sistema raccoglie le numerose informazioni che di norma sono accessibili soltanto dalla console centrale e le rende disponibili sul quadro dei comandi o su un head-up display.

Un sistema flessibile

Uno dei principali valori aggiunti di eCockpit è la flessibilità nell’offrire al costruttore di automobili la massima libertà di progettazione del sistema in funzione del proprio brand. Panasonic Automotive ha sviluppato manopole riprogrammabili e questo ha consentito ai progettisti di inserire vere manopole in qualunque parte del display centrale. eCockpit integra le manopole sullo schermo touchscreen, riuscendo così a offrire il meglio di entrambi i mondi, analogico e digitale. Questa tecnologia aptica a manopole (un brevetto in fase di registrazione) è parte integrante di uno dei più ampi display da console (11,6’’) presenti sul mercato e non fa altro che aggiungere ulteriore flessibilità all’eCockpit

L'head-up display di eCockpit 

Oltre ai grandi schermi programmabili di console e quadro strumenti, un futuristico head-up display è stato sviluppato appositamente per l’eCockpit. La tecnologia ottica per fotocamere e sistemi di proiezione, di proprietà Panasonic, ha consentito alla società di offrire immagini grandi quasi il doppio rispetto alla media dei tradizionali head-up display disponibili sul mercato. Le maggiori dimensioni consentono al guidatore di avere tutte le informazioni più importanti (come la gestione delle chiamate in entrata) sempre sotto i propri occhi e, di conseguenza, le proprie mani ben salde sul volante.

“Uno dei vantaggi derivanti dall’essere una società ad integrazione verticale è che la nostra esperienza nel campo dell’elettronica riesce a coinvolgere tutti i sistemi interni”, aggiunge Kirchner, Vice Presidente, Engineering & CTO di Panasonic Automotive. “Il nostro è stato un approccio olistico, abbiamo incanalato tutte le informazioni normalmente disponibili sul quadro degli strumenti e sulla console centrale per farle confluire in una soluzione che fosse il più possibile attraente, intuitiva, accessibile e semplice da utilizzare per chiunque”.

Tutte le caratteristiche, riassunte

L’interfaccia eCockpit è calibrata sul guidatore e comprende:
• Ampio head-up display a colori: dimensioni dell’immagine (larghezza x altezza) e intensità ai vertici della categoria
• Innovativa console centrale : Schermo touchscreen HD da 11,6’’ per l’infotainment per venire incontro ai desideri del cliente di avere il pieno controllo su tutti i sistemi, dall’intrattenimento alla navigazione fino al controllo della climatizzazione.
• Interfaccia lineare e scorrevole, senza tasti home o altri tasti extra
• Quadro degli strumenti: Quadro HD da 12,3’’ ai vertici della categoria con anelli cromati - Display e contenuti riprogrammabili - Controlli touchpad sul volante per aiutare il guidatore a mantenere gli occhi sulla strada.

“L’obiettivo di eCockpit è fornire operazioni sicure all’interno del veicolo con tutta la connettività e i contenuti che i guidatori oggi pretendono”, ha dichiarato Scott Kirchner. “Tenere in considerazione tutti i sistemi del veicolo è stata una vera sfida dal punto di vista software e progettuale: non è semplice mettere in piedi una tecnologia che sia semplice da utilizzare, ma questo è esattamente quello che il team è riuscito a realizzare grazie a una vasta esperienza in campo elettronico e ad una chiara visione di quali saranno le soluzioni future dei sistemi per la guida.”

Panasonic Automotive presenta il futuro dei cockpit

L'opinione dei lettori