• pubblicato il 01-08-2011

BMW i3: la city car del neonato marchio "i"

La city car del neonato marchio "i"

Dimensioni compatte ed emissioni zero: sono le parole d’ordine che accompagneranno la presentazione della concept Bmw i3 (insieme alla sorella i8) al prossimo Salone di Francoforte di settembre. Il marchio “ì”, divisione Bmw tutta dedicata all’elettrico, è appena nato ma intende esordire alla grande e alla prossima kermesse internazionale dell’auto scoprirà le sue carte nella partita delle city car elettriche .

Una city car elettrica targata Bmw

Si tratta di una piccola vettura che andrà ad inserirsi nel segmento delle auto al di sotto dei 4 metri di lunghezza, la i3 misura infatti 3.845 mm per un peso oltretutto molto contenuto di 1250 kg. Il design appare decisamente elegante con tratti sportiveggianti e dettagli curati nel particolare. L’anteriore, molto corto e robusto, ha un aspetto aggressivo con fanali appuntiti e dalle estremità allungate, fendinebbia triangolari sul paraurti e doppia griglia centrale. Il corpo vettura è compatto con il posteriore alto e pratiche portiere laterali con apertura a libro che facilitano l’ingresso nell’abitacolo.  Un ampio tetto panoramico contribuisce, poi, a rendere gli interni della vettura estremamente luminosi.

Motore elettrico ma potente

Il motore, che cercherà di fare la differenza nel segmento, è un modulo a propulsione elettrica con una potenza di 125 kW (170 CV) e una coppia di 250 Nm. E’ collocato in posizione arretrata (al posteriore) e una delle sue principali caratteristiche è la sua dimensione estremamente ridotta che occupa poco spazio. Ad alimentarlo c’è una serie di batterie agli ioni di litio disposte attorno al baricentro della vettura in modo da equilibrare la distribuzione dei pesi.

Ottime prestazioni ed autonomia estesa

Questo sistema di propulsione consente alla i3 di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi, e raggiungere una velocità massima pari a 150 km/h.  Questo motore, inoltre, abbinato ad un telaio leggero e dinamico rende la i3 una vettura elettrica ad autonomia estesa: può infatti percorrere, con una sola carica, fino a 150 km. La i3 è anche predisposta all’istallazione di un sistema ibrido misto che potrebbe affiancare al motore elettrico un motore endotermico che ne estenderà ulteriormente l’autonomia.

La commercializzazione della i3 dovrebbe partire nel 2013.

BMW i3: la city car del neonato marchio "i"

L'opinione dei lettori