• pubblicato il 25-05-2012

BMW Serie 7: presentato il restyling della versione 2012, si rinnova la berlina di lusso

di Junio Gulinelli

Leggero lifting estetico, comfort e acustica migliorati, motorizzazioni aggiornate.

L'ammiraglia della Casa tedesca BMW, la Serie 7, si rinnova. Presentato dal costruttore bavarese il restyling della berlina di lusso:

Lifting estetico, interni aggiornati con l'isolamento acustico ottimizzato, comfort di guida notevolmente migliorato, una completa selezione di optional e tecnologia all'avanguardia si combinano per creare una vettura di alta gamma, superiore.

Ritocchi estetici soprattutto al frontale

Linee dinamiche e proporzioni perfettamente equilibrate continuano ad essere al centro della presenza sportiva ed elegante della nuova BMW Serie 7. La caratteristica più appariscente della nuova generazione sono i nuovi fari a LED con anelli luminosi e una striscia che ora le  garantiscono un aspetto distintivo anche di notte.

La griglia frontale ora presenta un look differente con 9 listelli (nella versione precedente erano 12) e una cornice cromata più vistosa. Presenti anche nuovi fendinebbia ospitati nelle prese d'aria che caratterizzano il paraurti anch'esso reinterpretato.

Gli interni

L'abitacolo della BMW Serie 7 è caratterizzato da un'impeccabile esecuzione stilistica eseguita con materiali di alto livello. Conducente e passeggero anteriore posso godere di nuovi sedili rivestiti in pelle che offrono un ottimo sostegno laterale e un comfort imbattibile, soprattutto sulle lunghe distanze.

La parte posteriore dell'abitacolo può essere arredata, come optional, anche con sedili singoli separati. Il pacchetto opzionale Rear Seat Entertainment offre invece un nuovo monitor da 9,2 pollici e impianto stereo Bang & Olufsen Sound System Surround da 1.200 watt completo di ben 16 casse.

Motorizzazioni aggiornate: nuovo diesel e ibrido rinnovato

È però sul fronte delle nuove motorizzazioni che troviamo le novità più importanti della versione 2012 della BMW Serie 7.

La new entry più importante è il nuovo sei cilindri a gasolio TwinPower Turbo, che equipaggerà la 750d e che è stato presentato da BMW come il motore diesel più potente ed efficiente sul mercato.

Il vecchio biturbo N54 è stato sostituito, sulla 740i, con l'aggiornato N55 che ha ora la potenza di 315 CV e 447 Nm di coppia, oltre a consumi ed emissioni migliorati del 20%.

Stesso motore invece, il V8 da 4,4 litri, per la versione 750i. Inserito però il sistema Valvetronic che ne ha aumentato la potenza a 445 CV (45 in più) e 650 Nm di coppia (40 Nm in più). Questo propulsore, abbinato al cambio automatico Steptronic a 8 rapporti dispone anche di sistema Start/Stop e modalità Eco Pro.

Rinnovato infine il sistema ibrido della ActiveHybrid 7 che condivide, ora, lo stesso schema della ActiveHybrid 5 più efficiente e parco nei consumi: il sei cilindri 3.0 litri biturbo abbinato ad un motore elettrico da 55 cavalli ed alla nuova trasmissione ad 8 rapporti. Con questo schema la nuova  ActiveHybrid 7 può ora percorrere anche in modalità puramente elettrica fino a 4 km con una velocità massima di 60 km/h.

BMW Serie 7: presentato il restyling della versione 2012, si rinnova la berlina di lusso

L'opinione dei lettori