• pubblicato il 23-03-2012

Chevrolet Trailblazer: debutto a Bangkok per il SUV globale del Cravattino

Debutta la Salone di Bangkok la seconda generazione del SUV globale del Cravattino

È stata presentata in questi giorni al Salone di Bangkok e farà il suo debutto mondiale a giungo in Tailandia (per poi arrivare su molti altri mercati, escluso quello americano), parliamo del SUV globale di Chevrolet, la Trailblazer di cui avevamo visto la versione concept al Salone di Dubai 2011.

Motorizzazioni

Arrivato alla sua seconda generazione, il SUV della Casa del Cravattino eredita la meccanica dal pick-up Colorado di cui ne è, tra l’altro, la versione SUV. Sotto il cofano sarà equipaggiata con due diverse motorizzazioni della gamma Duramax: il 2,8 litri da 180 CV e 470 Nm di coppia e il diesel da 2,5 litri da 150 CV e 350 Nm di coppia. Entrambe le motorizzazioni saranno disponibili nelle versioni a due o quattro ruote motrici e con trasmissione manuale a cinque marce o automatica a sei rapporti.

Comfort e versatilità

L’abitacolo, spazioso e versatile può ospitare fino a sette passeggeri con l’ultima fila che, stando a quanto dichiara la Casa, offre spazio e comodità anche per lunghi tragitti. Le ultime due file di sedili possono poi essere reclinate offrendo un piano di carico lineare e totalmente piatto.

Sicura e tecnica

Molto ben equipaggiata sul fronte della sicurezza, la Chevrolet Teailblazer offre ABS, ESP, Traction Control, Panic Brake Assist, Hill Descent Control e il Dynamic Rear Brake Proportioning. Dal punti di vista tecnico sono, infine, degni di nota, la struttura body-on-frame che offre maggiore resistenza, rigidità e durata e le sospensioni indipendenti a cinque bracci, tipiche dei più esclusivi SUV Premium.

Chevrolet Trailblazer: debutto a Bangkok per il SUV globale del Cravattino

L'opinione dei lettori