Dodge Dart - Frontale
  • pubblicato il 06-12-2011

Dodge Dart: l’Alfa yankee derivata dalla Giulietta

La berlina compatta dell'alleanza Fiat-Chrysler. La vedremo al Salone di Detroit a gennaio 2012.

Torna negli States, nel segmento delle berline compatte (C), il marchio Dodge che propone, per il 2013 la nuova Dodge Dart, la prima dopo l’alleanza Fiat-Chrisler. L’auto, che porta lo stesso nome di una vecchia berlina Dodge degli Anni ’60, debutterà al prossimo Salone di Detroit in programma a gennaio 2012.

Sfrutta il pianale della Giulietta

L’architettura è quella della nostrana e ultra-riconosciuta Alfa Romeo Giulietta con una piattaforma allungata e allargata, in stile “Big” come piace oltre oceano. Il telaio sarà realizzato per il 68% con acciaio ad alta resistenza dando forma ad una struttura molto forte e altrettanto rigida. Sospensioni indipendenti e cerchi da 18 pollici sono le caratteristiche che la renderanno un’auto sportiva per veri intenditori della guida, una sorta di alfisti in versione yankee.

Tra i motori anche il MultiAir Fiat

I propulsori, tutti 4 cilindri, che la spingeranno saranno un 16V 1.4 Multiair Turbo a benzina (di origine Fiat ovviamente), o in alternativa una nuova generazione di motori denominata «Tigershark», un 2,0 litri 16V e un 2.4 litri di origine Chrysler.

Per ora scopriamo i primi dettagli del frontale e del posteriore nella gallery.

Dodge Dart: l’Alfa yankee derivata dalla Giulietta

L'opinione dei lettori