Honda Civic 2012 - Il frontale
  • pubblicato il 12-08-2011

Honda Civic 2012: i dettagli del motore

I dettagli del nuovo motore

Già lo sapevamo, al Salone di Francoforte 2011 (settembre) debutterà la tanto attesa Honda Civic 2012. La Casa giapponese sta facendo un’ottima opera promozionale di presentazione e ora sono state rilasciate nuove immagini e nuovi dettagli sul motore.

Tanta aerodinamica per abbattere le emissioni

Il primo relase della Honda Civic 2012 svelava le forme della prossima compatta sportiva, ora le informazioni rilasciate descrivono il propulsore: confermato il turbodiesel i-Dtec di 2.2 litri di cilindrata da 150 CV (10 CV in più) e 350 Nm di coppia massima. Caratteristica principale: emissioni contenute di CO2, stando alla Casa, pari a 110 grammi per chilometro (29 in meno rispetto alla precedente versione). Quest’ottimo valore sarebbe stato raggiunto lavorando soprattutto sull’aerodinamica della vettura per la quale sono state spese molte ore di lavoro nelle gallerie del vento di Honda. Merito anche al sitema Start/Stop che, da solo, ha ridotto le emissioni di 5 grammi ogni chilometro.

"Per ottenere la riduzione di emissioni di CO2, è necessario ottimizzare ogni aspetto della vettura", ha detto Katsushi Watanabe, a capo del team di sviluppo del motre, aggiungendo poi: "ridurre le emissioni è stato il nostro obiettivo chiave e siamo orgogliosi di dire che abbiamo raggiunto questo obiettivo senza compromettere il carattere e le alte prestazioni del motore. Vogliamo che i nostri clienti si divertano guidando questa vettura."

Honda Civic 2012: i dettagli del motore

L'opinione dei lettori