695 Competizione
  • pubblicato il 30-08-2011

I tre gioielli di Abarth: 500 Cabrio Italia, Punto Supersport e 695 Competizione

Al Salone di Francoforte: 500 Cabrio Italia, Punto SuperSport e 695 Competizione

Abarth sarà presente al 64esimo Salone di Francoforte con uno stand ricco di sorprese. Saranno tre le anteprime mondiali presentate in occasione della kermesse tedesca: 500 Cabrio Italia, Punto SuperSport e 695 Competizione.

500 Cabrio

La piccola Abarth scoperta verrà presentata in una nuova tinta Blu Abu Dhabi, con capote nera e vetri scuri. Ha un taglio decisamente sportivo, sia all'interno che all'esterno. Spiccano i grossi cerchi in lega (17 pollici) diamantati, così come i sedili sportivi Sabelt rivestiti in pelle e cuoio, con all'interno fibra di carbonio. Non mancano loghi cromati, pedaliera e pomello del cambio sportivi. Il propulsore è un 1.4 Tjet da 160 CV, al quale è abbinato un cambio manuale a 5 rapporti. La 500 cabrio accelera da 0 a 100 km/h in circa 7 secondi, raggiunge 211 km/h di velocità massima e consuma in media 6,5l ogni 100 km. Non manca il navigatore Abarth Blue&Me MAP con funzione telemetria. Da segnalare l'impianto frenante del kit Esseesse che include vistose pinze freno anteriori Brembo.

Punto Supersport

La punto rivisitata in chiave racing, sarà presentata in colore Grigio Campovolo, impreziosita da una speciale verniciatura nero opaco per cofano e tetto. Nuova anche la colorazione dei cerchi in lega da 18 pollici, abbinati alle pinze rosse del kit Esseesse. I sedili, come nel caso della 500C, sono Sabelt in pelle nera con cuciture rosse e gialle. Anche il sistema Blue&Me è lo stesso di quello che monta la sorella minore. Quanto ai motori, il 1.4 Multiair è in grado di erogare una potenza di 180 CV e 270 Nm di coppia, e permette alla Supersport di raggiungere una velocità massima di 216 km/h, accelerando da 0 a 100 in 7,5 secondi.

695 Competizione

Ispirata alla Abarth 500 Assetto Corsa, la vettura si presenta in un Grigio Competizione Opaco. L'elemento che la contraddistingue però si trova all'interno dell'abitacolo: come ogni vettura racing che si rispetti, al posto dei sedili posteriori c'è appunto un roll bar della stessa tinta della carrozzeria. Il peso della vettura diminuisce così sensibilmente, tutto a vantaggio di prestazioni brillanti. I sedili Corsa sono sempre firmati Sabelt, rigorosamente rivestiti in pelle con inserti in alcantara. Il motore è un 1.4 Tjet ed eroga oltre 180 CV, al quale è abbinato un cambio Abarth Competizione a 5 rapporti con comandi al volante e un impianto frenante Brembo con dischi anteriori da 305 mm.

I tre gioielli di Abarth: 500 Cabrio Italia, Punto Supersport e 695 Competizione

L'opinione dei lettori