Toyota Yaris - Il frontale
  • pubblicato il 14-07-2011

La nuova Toyota Yaris, dal 2013 anche ibrida

Dal 2013 anche ibrida

Rimodellata sulle linee di quella che in Giappone circola già da mesi con il nome di Toyota Vitz, la Yaris della terza generazione cresce dentro e fuori.

Spaziosa

La lunghezza aumenta di circa 10 cm rispetto al modello precedente, mentre le linee perdono un pò di muscolatura a vantaggio di tagli più sportivi. All'interno aumenta sensibilmente lo spazio a disposizione, migliora l'abitabilità e il confort. L'aspetto forse più rivoluzionario riguarda la posizione della strumentazione, che abbandona il tradizionale alloggio centrale per disporsi sulla parte del cruscotto posizionata davanti al conducente. Non manca il tocco di hi tech: la connettività multimediale viene gestita da un ampio display centrale Touch&Go, dal quale è possibile tenere sotto controllo un gran numero di funzioni. Cresce anche il passo (la distanza che intercorre tra il mozzo delle ruote anteriori e quello delle ruote posteriori), ma non aumenta il peso; anzi, diminuisce di circa 30 kg.

Motori

La vettura sarà prodotta in Francia e le motorizzazioni disponibili saranno inizialmente tre: un 1.0 litri VVT-i e un 1.3 litri dual VVT-i, entrambi alimentati a benzina; c'è poi un motore diesel da 1.4 litri. Per la fine del 2012 si vocifera anche su un più che probabile arrivo della versione ibrida: motore a benzina 1.5 da 80 cv abbinato ad un propulsore elettrico alimentato a batterie agli ioni di litio. I prezzi non sono stati ancora comunicati ma le ultime indiscrezioni parlano di un range che va dai 11.000 euro per la versione base a benzina, fino ad arrivare a 18.000 circa per la versione ibrida.

La nuova Yaris debutterà sul mercato per la fine del 2011, ma la sua presentazione avrà luogo in occasione del Salone di Francoforte, in programma a Settembre.



La nuova Toyota Yaris, dal 2013 anche ibrida

L'opinione dei lettori