Mini John Cooper Works Coupé Endurance
  • pubblicato il 08-07-2011

Mini John Cooper Works Endurance Coupé

Battesimo di fuoco per la nuova Mini Racing in anteprima mondiale alla 24 ore del Nürburgring.

Nelle sue vene scorre sangue sportivo al 100 per cento, parliamo di una nupva 'creatura' del marchio Mini, una nuova 'piccola arrabbiata', la Mini John Cooper Works Endurance Coupé. Sara' presentata ufficialmente al pubblico il prossimo autunno, ma intanto questa nuova versione si schiera in pista alla 24 ore del Nürburgring svelandosi per la prima volta in anteprima mondiale. 'L'inferno verde' come viene chiamato il circuito è il terreno dove la nuova Mini riceve il suo battesimo di fuoco.

Motore

Un tuning di pura razza 'racing' equipaggia la Mini John Cooper Works Coupé Endurance. Il propulsore di serie, messo a punto da Mini John Cooper Works è un 1,6 litri a 4 cilindri a benzina con turbocompressore twin-scroll e con iniezione diretta. La vigorosa potenza di 250 cavalli spinge la piccola coupé che, grazie alla funzione Overboost raggiunge una coppia massima di 330Nm. 240 Km/h è il valore dichiarato della velocita' di punta che puo' raggiungere.

Tecnica

Le soluzioni tecniche adottate non tradiscono l'imprinting racing della nuova mini da corsa: una su tutte la sospensione rigida che garantisce una tenuta di strada eccezionale alla vettura e un' ottima sensibilità al pilota, costantemente in contatto con il manto stradale. Ammortizzatori regolabili permettono, poi, di settare l'auto a seconda delle condizioni della pista.

Estetica

Dal punto di vista estetico è stata molto curata la dimensione aerodinamica della vettura: il parabrezza molto inclinato e la linea della carrozzeria appiattita riducono di molto la resistenza aerodinamica permettendo alla Mini John Cooper Works Coupé Endurance di sfrecciare come un missile sui lunghi rettilinei. Il pacchetto tuning estetico è poi completato con componenti aggiuntive quali lo spoiler anteriore, il diffusore posteriore e l'alettone posteriore, quest'ultimo a sua volta regolabile per l'ottimizzazione e l'equilibrio tra asse anteriore e posteriore della macchina.

Sicurezza

Visto che sara' un'auto di serie non ci si è risparmiati in quanto a sicurezza. A questo proposito contribuiscono un roll-bar saldato al corpo auto e sedili sportivi a guscio con cinture di sicurezza a sei punti (stile formula 1). L'impianto frenante, infine, dispone di sistema ABS Race da corsa derivato da MINI Challenge con sistema di controllo dinamico DSC.

Mini John Cooper Works Endurance Coupé

L'opinione dei lettori