Mini Coupé
  • pubblicato il 06-09-2011

Mini, le novità di Francoforte. Tutto pronto per la kermesse tedesca

Tutto pronto per la kermesse tedesca

In tutto il mondo ormai il marchio Mini è diventato sinonimo di design espressivo, stile, qualità premium, personalizzazione e piacere di guida. Dieci anni dopo il rilancio del marchio e cinque anni da quando la seconda generazione Mini del 21° secolo è sbarcata sulle strade, il marchio tedesco aggiunge un pezzetto alla sua history presentando grandi novità al prossimo Salone di Francoforte 2011.

La Mini Coupé

Protagonista assoluta nello stand di Francoforte sarà indiscutibilmente la Mini Coupé, l’ultimissima versione di serie della dueposti sportiva che era stata anticipata due anni fa da un concept sempre alla stessa kermesse tedesca. La piccoletta si fa cattiva e in questa versione avrà un aspetto da pura racing. Più accovacciata al suolo rispetto alle gemelle meno sportive, la Mini Coupé ha un assetto più basso fino a 52 millimetri e un tecnologico spoiler posteriore che si alza solamente quando si supera la velocità di 80 Km/h. Sportiva senza rinunciare allo stile, ovviamente, sarà possibile sceglierla in 9 tonalità differenti con tetto colorato in contrasto e, se non bastasse, come optional è possibile averla anche con le sportive Sport Stripes, strisce longitudinali che percorrono cofano, tetto, bagagliaio e che fanno tanto Anni ’80. Anche la scelta dei motori è ricca e ce n’è per tutti, si può scegliere tra: Cooper Coupé da 122 CV, Cooper SD Coupé da 143 CV, Cooper S Coupé da 184 CV e John Cooper Works Coupé da 211 CV. Tutte le motorizzazioni sono dotate di tecnologia avanzata con sistema Start/Stop e recupero dell'energia in frenata. I prezzi di listino partono da 23.400 Euro.

Mini Clubman Hampton e Mini Inspired by Goodwood

Ma non sarà l’unica novità di Francoforte per il marchio Mini. Grande spazio sarà infatti riservato anche alla promozione del programma "Mini Yours" dedicato alla personalizzazione (interna ed esterna) della vettura. Grande protagonista in questo senso sarà la Mini Clubman Hampton per la quale è possibile comporre una configurazione assolutamente personalizzata scegliendo l’abbinamento più originale tra tinta della carrozzeria, cerchi e il design esterno e interno.

Non mancherà poi la lussuosa (e costosissima) Mini Inspired by Goodwood, i cui esterni e interni sono stati progettati dalla divisione di design della Rolls Royce a Goodwood in Gran Bretagna.

Mini, le novità di Francoforte. Tutto pronto per la kermesse tedesca

L'opinione dei lettori