Nissan Juke-R
  • pubblicato il 04-10-2011

Nissan Juke-R: un concept pepato per trasformare il SUV in una supercar

Nissan conferma la produzione del prototipo, a metà tra crossover e supercar

Da tempo si vociferava di una Super Juke, oggi Nissan ha confermato l’intensione di produrre due SUV con il motore della Nissan GT-R, divulgato anche il nome della nuova “belva”: Nissan Juke-R.

Motore da super sportiva

L’intenzione è quella di produrre un incrocio tra una crossover e una supercar di razza sportiva, dalle elevate prestazioni e, per l’occasione, con il motore V6 Turbo da 480 CV della GT-R.

La Nissan Juke-R erediterà dalla cugina sportiva anche il cambio sequenziale a 6 rapporti e la trasmissione che dà trazione alle ruote anteriori e posteriori (trazione integrale).

Body kit da “dura”

Anche dal punto di vista estetico la Juke-R avrà dei ritocchi che metteranno un bel po’ di pepe al suo carattere come le minigonne laterali, i passaruota svasati e maggiorati, i paraurti frontale e posteriore rivisti e un doppio alettone posteriore.

Per finire, completano il quadro estetico i massicci cerchi in lega RAYS da 20 pollici.

Dentro è racing

Per gli interni, come si poteva immaginare, sono state scelte soluzioni estreme: doppi sedili sportivi anatomici, cinture di sicurezza a cinque punti, "roll cage" a vista, plancia con quadranti e display LCD personalizzabile da 7'' e la console centrale a forma di serbatoio di motocicletta.

La vettura, realizzata con il contributo del Nissan Technical Centre for Europe (NTC-E), sarà prodotta come concept (ma omologata per l’uso su strada) in due esemplari, uno con la guida a destra e uno con la guida a sinistra.

Nissan Juke-R: un concept pepato per trasformare il SUV in una supercar

L'opinione dei lettori