Dodge Viper 1 33 - Linea
  • pubblicato il 16-12-2011

Dodge Viper: ritorna, con costi contenuti, la super car americana

Tra un anno inizierà la produzione a Detroit, mentre la vedremo in anteprima al prossimo Salone di New York

Sarà presentata al prossimo Salone di New York (Aprile 2012), la nuova generazione della Dodge Viper, la super sportiva d’oltre oceano che, nel 2010, dopo l’ultima rivisitazione del 2008, era uscita di listino e di produzione. Il Gruppo Fiat, neoproprietario dei marchi Chrysler e Dodge, aveva comunque annunciato che ne sarebbe stata prodotta una nuova generazione dai costi più contenuti.

Rientra in produzione sotto il controllo Fiat

La produzione della nuova Dodge partirà infatti tra circa un anno nello stabilimento di Conner Avenue a Detroit e seguirà il World Class Manufacturing  di Fiat per la riduzione dei costi di produzione. Il suo esordio sui mercati dovrebbe avvenire verso la fine del 2012 o l’inizio del 2013 prima, ovviamente, negli Stati Uniti. La nuova generazione del “serpente” potrebbe, poi, staccarsi dal marchio madre Dodge per andare a creare il nuovo brand della gamma sportiva SRT, un po’ come avvenne nel 2009 quando venne creato il marchio Ram Trucks con la scorporazione dei pick-up e veicoli commerciali leggeri del marchio Dodge. Sullo stile, insomma, della Corvette che fece marchio a se staccandosi da Chevrolet.

Ipotesi sulla motorizzazione

Sui dettagli della nuova Viper non si sa ancora molto, anche se la maggior parte dei “rumors” che girano attorno a questa operazione parlano di un probabile downsizing motoristico che implicherebbe un passo indietro al V8, oppure, altra ipotesi, un V10 aumentato a 8,7 litri di cilindrata e capace di erogare ben 700 CV. L’ultima versione della Viper era equipaggiata con un V10 da 8,4 litri che sfiorava i 600 CV di potenza e con 812 Nm di coppia massima.

Dodge Viper: ritorna, con costi contenuti, la super car americana

L'opinione dei lettori