Peugeot 3008 Hybrid
  • pubblicato il 01-07-2011

Peugeot 3008 HYbrid4: il diesel incontra l'elettrico

Il diesel incontra l'elettrico

Presentata al salone di Ginevra, la nuova Peugeot 3008 HYbrid4 dovrebbe essere commercializzata in Italia prossimamente. Si tratta della prima vettura che accoppia al motore elettrico un propulsore diesel.

INNOVAZIONE

Il 3008 è un crossover di grande successo, che racchiude in se' lo stile di un Suv e la comodità di un monovolume. Il nuovo motore ibrido, prossimo a debuttare sul mercato, rappresenta un ulteriore passo avanti di Peugeot, che mira a guadagnarsi il consenso di una buona fetta di mercato. L'altra novità riguarda la trazione, che diventa integrale. Migliora quindi la tenuta di strada, la sicurezza di guida e diminuiscono sensibilmente i consumi di carburante.

I MOTORI

Al 2.0 HDi FAP, che sviluppa 163 cv, è abbinata un'unità elettrica in grado di erogare circa 40 cv, per una potenza complessiva di 200 cv. Il propulsore elettrico entra in funzione quando la centralina avverte la necessità di erogare una maggiore potenza: tutto accade senza alcun tipo di percezione da parte del guidatore. Le emissioni sono bassissime e i consumi si attestano (nel ciclo misto) sotto i 4l/100 km.

TECNOLOGIA

A bordo della Peugeot 3008 il guidatore può scegliere diverse modalità di guida attraverso una semplice manopola. La "modalità auto" affida alla centralina la gestione di tutto il sistema, in particolar modo della transizione tra l'unità elettrica e quella diesel. Con la "modalità ZEV" (Zero Emission Vehicle) si sfrutta esclusivamente la motrice elettrica, escludendo (salvo necessità) il motore termico; è particolarmente adatta all'uso cittadino, non prevede alcun tipo di emissioni e rende la guida silenziosissima. Poi abbiamo la "modalità 4WD", con la quale i due motori cercano di funzionare contemporaneamente (le ruote posteriori sono mosse dal motore elettrico, quelle anteriori da quello termico). Infine c'è la "modalità sport", in cui funzionano entrambi i motori, ma viene gestito diversamente il regime di giri al quale abbinare il passaggio da un rapporto all'altro: massime prestazioni.

Lo studio è stato lungo ed importante ma il risultato, visto il tutto esaurito nelle vendite dei 300 esemplari in edizione limitata, al momento è più che soddisfacente.

Peugeot 3008 HYbrid4: il diesel incontra l'elettrico

L'opinione dei lettori