Skoda Citigo
  • pubblicato il 28-09-2011

Skoda Citigo: la up! un po’ rivista e più a buon mercato

La up! un po’ rivista e più a buon mercato

E’ una Volksvagen up! un po’ ritoccata e con un marchio diverso, stiamo parlando della Skoda Citigo. La nuova city car della Casa ceca debutterà prima della fine di quest’anno in Repubblica Ceca e a metà del prossimo anno (2012) nel resto d’Europa.

Le differenze estetiche con la up!

Il design esteriore offre piccoli ritocchi rispetto alla parente tedesca. Il frontale è sicuramente la parte che ha subito più modifiche: il cofano termina con una mascherina nera con cornice argentata  e sulla parte inferiore della calandra compare una grande presa d’aria, sempre in nero e in contrasto con il colore della carrozzeria. Anche i gruppi ottici frontali presentano delle linee leggermente più allungate e guadagnano qualche centimetro in larghezza. Il laterale della Citigo si differenzia dalla up! per la forma del finestrino posteriore rivista, non più inclinata verso l’alto nella parte inferiore ma in linea con il finestrino anteriore. Al posteriore, infine, il portellone non è più in vetro come sulla cugina tedesca, bensì in metallo.

Interni più semplici

Gli interni sono stati semplificati con dotazioni hi-tech e rifiniture meno sofisticate; la Skoda Citigo si rivolge infatti ad una clientela da questo punto di vista meno esigente e in cerca di prezzi più “easy”.

Stesso motore della cugina tedesca

Per quanto riguarda il motore, sarà lo stesso della up! il poco assetato 3 cilindri a benzina di un litro declinato nelle due varianti da 60 o da 75 CV e abbinato ad un cambio a 5 marce. Piu’ in avanti dopo la sua uscita, per la fine del 2012 sarà disponibile anche con cambio automatico. La Skoda Citigo sarà infine disponibile nella versione 3 o 5 porte.

Skoda Citigo: la up! un po’ rivista e più a buon mercato

L'opinione dei lettori