Jensen Interceptor - Il profilo
  • pubblicato il 21-09-2011

Torna la Jensen Interceptor: la coupè sportiva inglese in chiave moderna

La coupè sportiva inglese in chiave moderna

Dopo 35 anni ritorna la Jensen Interceptor, o meglio, una vettura ispirata alla mitica coupè anglo-italiana (il disegno fu realizzato infatti da Carrozzeria Touring di Milano mentre la scocca e il pianale fu creato dalla stessa Jensen Motors Ltd) in commercio dal 1966 al 1976.

A riprogettare questa vettura, naturalmente in chiave moderna, ci penserà un’azienda costruttrice inglese, la CPP Global Holdings, incaricata dalla Healey Sports Cars Switzerland Ltd. Il nome sara’ lo stesso della sua lontana antenata del passato e dovrebbe entrare in commercio nel 2014. La versione Concept sarà invece già presentata a fine 2012, probabilmente al Salone dell’auto di Parigi.

Telaio e carrozzeria saranno realizzati in alluminio, sicuramente il peso complessivo sarà alleggerito rispeto al passato. La vecchia Jensen Interceptor era infatti una pesante gran turismo dal "modico" peso di 1680 kg.

Rispetto alla motorizzazione, la Casa costruttrice inglese non ha rilasciato ancora informazioni ufficiali ma il propulsore potrebbe mantenere la continuità con il passato ed essere un V8 a benzina. Le Interceptor degli Anni ’60-70 montavano tutte motoroni poderosi che oscillavano tra i 5000 cc e i 7200 cc di cilindrata. La MK 3 arrivava a 385 CV di potenza e sfrecciava a una velocità massima di  230 km/h.

Torna la Jensen Interceptor: la coupè sportiva inglese in chiave moderna

L'opinione dei lettori