Volvo V60 nel laboratorio del suono
  • pubblicato il 18-10-2011

Volvo V60 Plug-in Hybrid: sound perfetto

Gli ingegneri Volvo lavorano in un super laboratorio all’acustica della nuova berlina ibrida

Quando si viaggia in auto il rumore che sale dal motore è un fattore importante a livello di comfort: più o meno dolce, aggressivo, rombante questo dipende dai gusti purché si tratti di una “melodia” piacevole all’udito. Può sembrare strano ma si tratta di un aspetto che, chi crea un’auto, non sottovaluta, anzi …

Chi ha guidato un auto ibrida sicuramente si è accorto che il sound non è quello classico dei motori a combustione interna e, nel momento in cui la vettura marcia a trazione unicamente elettrica, si sentono più che altro i rumori del fondo stradale, la benzina che si muove nel serbatoio, le ventole e il vento. Tornando alla trazione con motore riprende invece il tradizionale rombo che siamo abituati a sentire all’interno di un’automobile.

Secondo Volvo questa acustica poco lineare va corretta e, a tal proposito, la Casa svedese sta studiando un sistema per rendere omogeneo e continuo il sound della sua berlina ibrida, la  Volvo V60 plug-in hybrid, questo per migliorare il comfort all’interno dell’abitacolo.

"Il rombo del motore endotermico viene da noi istintivamente collegato all'idea di guidare un'automobile. Ha l'effetto di un pannello isolante che copre gli altri rumori. Quando quel pannello viene rimosso, ci si rende improvvisamente conto della presenza di una serie di altri suoni"  ha spiegato Martin Spång del laboratorio acustico di Volvo.

Spång,  con il suo team di ingegneri stanno affrontando la sfida di adattare le diverse sorgenti di rumore in modo tale che l'auto riproduca un suono uniforme, indipendentemente dalla modalità di propulsione utilizzata, sia essa elettrica o a combustione interna.

"Ciò che è importante qui è raggiungere un corretto equilibrio fra le sorgenti di rumore tradizionali e quelle nuove. Alcuni suoni possono essere isolati ed eliminati. In altri casi sta ai nostri fornitori sviluppare componenti meno rumorosi avvalendosi della nostra collaborazione. Va aggiunto poi che i clienti si abitueranno al fatto che le vetture elettriche fanno un rumore un po' diverso. Questo diventerà parte della personalità di queste automobili - il loro tratto distintivo è al tempo stesso la loro attrattiva" ha poi precisato Martin Spång.

Molto interessante, infine, il laboratorio acustico di Volvo, inaugurato nel 2009 e uno dei migliori al mondo nel settore automobilistico. Si tratta di una enorme sala di 2500 m2 all’interno della quale, grazie a cunei fonoassorbenti che rivestono le pareti e il soffitto, il silenzio, dicono, è talmente opprimente quasi da essere udibile …

"Quando abbiamo inaugurato il laboratorio abbiamo registrato al suo interno un livello di rumore pari a 17 decibel. E' un livello di rumore di fondo così basso da permettere di sentire il brontolio dello stomaco di una persona da un'estremità all'altra della stanza" spiega Martin Spång. Per avere un termine di paragone, il volume di una normale conversazione è di 60 -70 dB.

Volvo V60 Plug-in Hybrid: sound perfetto

L'opinione dei lettori