• pubblicato il 22-06-2016

Aston Martin Zagato Vanquish Coupé

di Junio Gulinelli

La serie limitata a 99 esemplari in collaborazione con il prestigioso carrozziere milanese

Dopo l'anticipo con la concept car svelata un mese fa al Concorso d'Eleganza di Villa d'Este, Aston Martin presenta la versione definitiva della Vanquish Zagato Coupé. Si tratta della variante derivata dalla gamma Vanquish che sfoggia, però, un'estetica personalizzata dal prestigioso carrozziere milanese.

Dal concept alla produzione limitata

Il look rimane fedelissimo al prototipo visto sulle rive del lago di Como, con dettagli esclusivi come il kit aerodinamico in fibra di carbonio, le rifiniture in bronzo e il posteriore caratterizzato dai gruppi ottici rotondi e dalle linee affilate.

Anche i paraurti anteriore e posteriore sono stati personalizzati, mentre al retrotreno troviamo un grande diffusore dal quale sbucano i due terminali di scarico sui due lati.

L'abitacolo della Aston Martin Zagato Vanquish Coupé si distingue per la colorazione bicolore, in rosso e nero e per i sedili sportivi con motivo a “Z” di Zagato.

Sotto il cofano alloggia il noto V12 da 6.0 litri, abbinato al cambio Touchtronic III, che in questa versione eroga, però, 590 CV, 18 in più rispetto alla versione standard. Con questo powertrain l'esclusiva supercar d'Oltremanica scatta da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi.

Di questa serie speciale della Vanquish firmata Zagato ne saranno prodotte soltanto 99 unità.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Aston Martin Zagato Vanquish Coupé

L'opinione dei lettori