• pubblicato il 29-01-2013

Audi RS6 Avant Plus: la station wagon "ribelle", ancora più potente

di Junio Gulinelli

Dai vertici di Casa Audi anticipano la prossima versione estrema della familiare più potente della gamma. 600 CV, più leggera e con sospensioni dedicate.

Dopo l'Audi TT RS Plus e la Audi R8 V10 Plus, la prossima a fregiarsi della tanto prestigiosa sigla che indica il top della sportività nella gamma Audi, sarà la RS6 Avant (nella gallery).

A svelare in anticipo la notizia è stato lo stesso Stephan Reil, capo di Quattro GmbH, che ha parlato ai microfoni della stampa internazionale.

Stando a quanto dichiarato, l'Audi RS6 Avant Plus potrebbe arrivare sul mercato il prossimo anno, 2014, e sembra che non si tratterà di una edizione limitata, come negli altri due casi sopra citati.

Nella storia della Audi RS6 Avant, la prima versione Plus compare nel 2004 (la prima generazione, con 406 CV), mentre per la seconda versione rimaneva invariata la potenza del motore il quale però veniva privato del limitatore automatico e poteva arrivare fino a 300 km/h.

600 CV, più leggera e con sospensioni dedicate

La prossima Audi RS6 Avant Plus tornerà di nuovo all'upgrade, portando il V8 4.0 litri TFSI da 560 a 600 CV, una super car in piena regola insomma, ma familiare...

E non finisce qui, perché all'incremento di potenza si dovrebbe anche aggiungere una riduzione del peso (si parla di circa 50 kg), ottenuta con l'impiego di materiali ultra leggeri, e sospensioni appositamente dedicate a questa versione.