• pubblicato il 25-03-2014

Audi S3 Cabriolet: emozione open-air

di Junio Gulinelli

La compatta scoperta a trazione integrale di Ingolstadt non ha rivali nel suo segmento. Arriverà in Italia a luglio

Compatta, cabriolet e a trazione integrale permanente: queste sono le tre caratteristiche che rendono la nuova Audi S3 Cabriolet unica nella sua categoria.

Svelata all'ultimo Salone di Ginevra, la scoperta di segmento C di Ingolstadt farà il suo debutto in Italia in piena estate, a Luglio, stagione perfetta per sperimentare la guida open-air.

Look da "S"

Esteticamente adotta tutte quelle rifiniture che rendono esclusiva e molto aggressiva tutta la gamma S3 (berlina, sportback e tre volumi): la griglia single frame racchiusa in un telaio cromato, sostiene un inserto grigio platino e due lamelle trasversali in look alluminio.

Le prese d’aria sono incorniciate da profili marcati e inglobano doppie nervature e inserti a nido d’ape. Emblemi S3 ornano frontale e coda. Tra i dodici colori disponibili vi sono l’esclusivo nero pantera effetto cristallo e il blu Sepang perla.

La Capote

Rispetto al resto della gamma, naturalmente, la nuova Audi S3 Cabriolet si differenzia per il tettuccio apribile in tela (disponibile in tre colori) che si apre e chiude in 18 secondi, anche a vettura in movimento fino a una velocità massima di 50km/h. In caso di cappottamento, un sistema adattivo di rollbar protegge efficacemente i passeggeri. Lo strato intermedio di schiuma fonoassorbente del tettuccio attutisce i rumori all’interno dell’abitacolo.

La capienza del bagagliaio da 285 litri può essere aumentata ribaltando gli schienali dei sedili posteriori; a capote aperta ha un volume di 245 litri, 320 litri a capote chiusa.

Spinta dall'esuberante 2.0 TFSI da 300 CV

A spingere la cattiva scoperta S3 c'è l'esuberante e già noto quattro cilindri TFSI da due litri e 300 CV che sviluppa una coppia di 380 Nm. E con tanta potenza, riesce anche a non essere esageratamente assetato, si arriva infatti a percorrere mediamente 14 chilometri con un litro di benzina (con emissioni medie di 165g/km di CO2).

Si tratta di un motore che si lascia volentieri mettere alla frusta in quanto è capace di prestazioni brillanti, emoziona insomma come una grande sportiva. Scatta da 0 a 100 km/h in solo 5,4 secondi e la velocità massima come di consueto è autolimitata a 250 km/h.

Trazione integrale e telaio sportivo S

La trazione integrale permanente quattro, dotata di una ripartizione del carico sugli assi sapientemente bilanciata con un rapporto 56:44, permette di sfruttare a pieno le capacità del due litri TFSI anche in condizioni di guida più difficili con scarsa aderenza.

L'assetto è ribassato di 25 mm con il telaio sportivo S e a rendere la guida ancora pià efficacie e dinamica ci pensa il rapidissimo cambuo a doppia frizione e sei rapporti S-Tronic.

Ricco equipaggiamento

Rispetto all'equipaggiamento la Audi S3 Cabriolet ha in dotazione: cerchi da 18 pollici (da 19 come optional), sistema di accesso comfort ai sedili posteriori, schienali dei sedili posteriori ribaltabili, Sedili sportivi con goffratura del logo S3, pelle con pigmentazione anti surriscaldamento, gruppi otti a LED, sistema di navigazione MMI plus con “MMI touch” e monitor da 7 pollici estraibile elettricamente, Audi connect con servizi online.

 
I
Audi S3 Cabriolet: emozione open-air

L'opinione dei lettori