• pubblicato il 20-08-2012

BMW Zagato Roadster: via il tetto dalla italo-tedesca

di Junio Gulinelli

Presentata al concorso d'eleganza di Pebble Beach la variante scoperta della BMW Zagato

Il concorso d'eleganza di Pebble Beach (California) è uno degli appuntamenti più interessanti per scoprire le nuove auto di lusso 2012. Quest'anno, come ogni anno, non poteva mancare mancare la Casa Bavarese che, dopo la presentazione della Zagato Coupé a Villa d'Este, ha svelato la versione scoperta a cielo aperto della piccola basata sulla Z4, la BMW Zagato Roadster.

Anima tedesca, stile italiano, carrozzeria alla “californiana”

Si tratta di una nuova versione unica della coupé vista alla kermesse italiana, molto simile per le linee alla BMW Zagato Coupé ma con un particolare non trascurabile che le da tutta un'altra aria, l'assenza del tetto. Simile alle roadster americane, dunque, ma con un'anima tedesca e uno stile inconfondibile, tutto italiano.

L'idea di una BMW Zagato Roadster non poteva non essere buona, e tale si è rivelata nel suo aspetto con una griglia tridimensionale, grandi prese d'aria, montante A in colorazione nera a contrasto e la firma inconfondibile del disegnatore italiano Zagato che si sommano a quel tocco attrattivo e dallo spirito libero dato dal tetto apribile.

Disegnata in sei settimane

Il modello, derivato direttamente dalla BMW Z4 è stato disegnato in appena sei settimane ed è stata messa a punto e prodotta giusto in tempo per il concorso californiano di automobili classiche ed esotiche.

Le differenze con la Coupé

La BMW Zagato Roadster si differenzia dalla sorella coupé, oltre che per la palese ed ovvia assenza del tetto, anche per le finiture del posteriore e per la presenza di un sistema di protezione in caso di ribaltamento, oltre a sfoggiare una linea più bassa e schiacciata a terra.

Il tetto, elemento che ad ogni modo non si ha ancora avuto la possibilità di vedere chiuso, può contare su una capote morbida, mentre l'abitacolo è praticamente identico alla variante coupé, rivestito però con tappezzeria in pelle marrone, molto più attrattiva.

BMW Zagato Roadster: via il tetto dalla italo-tedesca

L'opinione dei lettori