• pubblicato il 15-12-2014

Car of the Year 2015: le sette finaliste

di Junio Gulinelli

Tre berline, una monovolume, una city car, un'utilitaria e un SUV si contendono il premio più ambito del panorama automotive

Il prossimo 2 marzo (vigilia dell'apertura del Salone di Ginevra 2015) si avvicina... è la data in cui conosceremo l'identità della nuova Car of the Year 2015.

Tre berline, una monovolume, una city car, un'utilitaria e un SUV sono le sette finaliste che proveranno, a partire da ora, a guadagnarsi un totale di 25 punti che ognuno dei 58 giudici provenienti da 22 paesi dovrà assegnare.

Ecco quali sono le finaliste di quest'anno per il “Car of the Year 2015”:

BMW Serie 2 Active Tourer

Non è così consueto trovare una monovolume tra le finaliste, ma la Serie 2 Active Tourer, prima in questo segmento per la Casa bavarese, segna una svolta epocale per il brand che produce per la prima volta anche una vettura a trazione anteriore.

Citroën C4 Cactus

La nuova Citroen C4 Cactus è la monovolume del Double Chevron che punta tutto sulla originalità estetica. Con un design innovativo e differente da tutte le altre strizza l'occhio allo stesso tempo al segmento delle crossover, così come a quello delle monovolume ma non è nessuna delle due. È un'auto essenziale ed efficiente.

Ford Mondeo

Tre carrozzerie, una associata ad un powertrain ibrido, una vasta gamma di motori, comportamento dinamico eccellente e connettività di prima categoria, sogno gli argomento con cui la berlina dell'Ovale Blu punta alla vetta. La sua prima generazione nel 1994 già venne nominata Car of the Year.

Mercedes Benz Classe C

Alta tecnologia ed efficienza la rendono la berlina premium probabilmente migliore, ad oggi, sul mercato. Un vero gioiello arrivato quest'anno sul mercato.

Nissan Qashqai

L'evoluzione della pioniera che rivoluzionò il segmento delle crossover compatte prova a mantenere ampia la distanza che la avvantaggia rispetto alle concorrenti.

Renault Twingo

Tra le city car di ultima generazione arrivate recentemente sul mercato la nuova Renault Twingo è senza dubbio quella che di più rompe gli schemi. Motore e trazione posteriore la rendono unica (gemella solo della nuova Smart ForFour) dal punto di vista meccanico mentre il livello della qualità si è elevato parecchio.

Volkswagen Passat

Qualità premium, varietà meccanica, efficienza, dinamismo, grande abitabilità. L'ottava generazione della berlina ammiraglia di Wolfburg irrompe sul mercato alla grande e proverà a sbarcare la concorrenza.

Car of the Year 2015: le sette finaliste

L'opinione dei lettori