Ford ibrida
  • pubblicato il 25-08-2014

Ford: l'Ovale Blu penserebbe ad un'ibrida da contrapporre alla Toyota Prius

di Junio Gulinelli

La Casa nordamericana avrebbe in progetto, per il 2018, una nuova gamma pulita basata sulla piattaforma globale C2

La Casa Nordamericana dell'Ovale Blu starebbe pensando allo sviluppo di una nuova ibrida, che arriverebbe a fine 2018 e che costituirebbe l'”arma” di Ford contro la leader del segmento Toyota Prius.

A rivelare le ambizioni del marchio d'Oltreoceano è la testata Automotive News che specifica si tratterà di una berlina spinta da un powertrain benzina/elettrico e della quale sarà commercializzata anche una versione più cara, plug-in, che si ricaricherà dalla presa di corrente.

Attualmente Ford compete nel segmento delle ibride con due modelli negli Stati Uniti: la C-Max Hybrid Energi e la Fusion Hybrid (In Europa è in arrivo la Mondeo, sorella della Fusion e per la quale è prevista in un secondo momento anche la versione ibrida) equipaggiate con un motore a benzina da 2,0 litri e con batterie agli ioni di litio ad alto voltaggio.

Fino ad ora non benissimo le ibride Ford

Nei primi sette mesi di quest'anno, fa notare Automotive News, le vendite della C-Max ibrida sono crollate di un 29% con 16.444 unità vendute.

La Fusion ibrida va sicuramente meglio, con 31.092 auto consegnate negli USA - vedremo come andrà la Mondeo ibrida in Europa – ma sono, tuttavia, numeri ancora molto lontani dalle 127.776 Toyota Prius vendute fino ad ora nel 2014.

Proprio per questo Ford si starebbe concentrando su una nuova gamma efficiente, pulita ed ecologica da contrapporre direttamente alla Prius.

Destinata al mercato globale su piattafroma C2

Per il momento l'Ovale Blu non ha reso ufficiale questo progetto ma sembrerebbe che rappresenterebbe proprio uno dei pilastri del piano industriale della Casa.

I rumors, per ora, parlano di una possibile produzione in Michigan, presso gli stabilimenti di Wayne, che punterà a 120.000 unità da commercializzare in tutto il mondo. La nuova Ford ibrida sarà costruita attorno alla piattaforma globale C2 che condividerà anche con le prossime generazioni di Focus ed Escape.

 
Ford: l'Ovale Blu penserebbe ad un'ibrida da contrapporre alla Toyota Prius

L'opinione dei lettori