• pubblicato il 08-10-2012

Lamborghini: esclusa (per ora) la tecnologia ibrida

Ma sulla Aventador 2013 ci saranno il sistema Start/Stop e Cylinder on Demand.

Lamborghini esclude la tecnologia ibrida plug-in dal futuro delle sue super sportive, Aventador e Gallardo.

Lo ha dichiarato il direttore esecutivo della Casa di Sant'Agata Bolognese, Stephan Winkelman durante la kermesse francese del Salone di Parigi 2012.

Start/Stop e Cylinder on Demand per migliorare l'efficienza

Saranno altre le strade scelte dal “Toro” italiano per risparmiare sui consumi e limitare le emissioni di CO2.

In particolare si è parlato dell'introduzione di tecnologie di ultima generazione come il sistema Cylinder on Demand e il sistema Start/Stop, quasi certamente a bordo della prossima Lamborghini Aventador 2013.

Ibrido: "troppo pesante"

Non ci sono progetti per l'implemento di tecnologie ibride plug-in ne' per quanto riguarda la Lamborghini Aventador ne' per la Gallardo.

Sarebbe impossibile sia per le dimensioni dei modelli come anche per il peso che comporta l'installazione di un sistema ibrido, ne sarebbe compromesso il rapporto peso/potenza”(punto forte delle Lamborghini).

Così Stephan Winkelman ha liquidato la pratica.

Per ora, dunque, non ci saranno super car ibride targate Lamborghini a fare concorrenza alle future Ferrari F70 e Porsche 918 Spyder.

Lamborghini: esclusa (per ora) la tecnologia ibrida

L'opinione dei lettori