• pubblicato il 20-12-2013

Lamborghini Huracán: le foto e le info della nuova "piccola" supercar di Sant'Agata

di Junio Gulinelli

Le prime fotografie e informazioni della nuova "piccola" di Sant'Agata Bolognese.

La Lamborghini Gallardo va in pensione. Ormai è ufficiale. A rimpiazzarla, infatti, è già stata presentata la terza generazione della piccola supercar di Sant'Agata Bolognese, la nuova Lamborghini Huracán.

Il Toro ce l'ha nel sangue, infatti, il suo nome deriva da un famoso toro dell'800 che si distinse nelle corride spagnole per il suo vigore e il suo coraggio.

La personalità è nei dettagli

Ma leggende a parte... la nuova Lamborghini Huracán mantiene l'inconfondibile DNA del marchio (e della gamma) con uno stile aggiornato, più che altro, nei dettagli, come ad esempio il profilo della finestratura laterale, a forma di esagono, e la fanaleria full-Led anteriore e posteriore, che le da una personalità tutta sua.

Anche l'interno dell'abitacolo, rivestito in pelle Nappa e Alcantara, è stato rinnovato in termini, oltre che di nuove linee, di digitalizzazione degli strumenti.

Compare, a tal proposito, un inedito schermo Tft a colori da 12,3 pollici all'interno del quale vengono riportate tutte le informazioni come la velocità, il contagiri e le funzioni del sistema di infotainment, oltre, naturalmente, al navigatore.

Nuovo chassis più leggero e V10 più potente

Per quanto riguarda il nuovo telaio della  Lamborghini Huracán, lo chassis combina la tecnologia brevettata da Lamborghini in “fibra di carbonio forgiata” con elementi in alluminio, dettaglio che abbassa il peso totale della supercar a 1.422 kg.

Tanto per farsi un'idea, in relazione al peso, la Huracán si posiziona tra la Ferrari 458 Italia (1.380 kg) e la McLaren MP4-12C (1.509 kg).

Il cuore pulsante della nuova Lamborghini Huracán rimane il medesimo della Gallardo, il V10 da 5,2 litri che guadagna, però, 50 CV raggiungendo quota 610 CV erogati a 8.250 giri e una coppia massima di 560 Nm a 6.500 giri.

Questa unità conta su un nuovo sistema di iniezione IDS che gli consente di lavorare sia come motore a iniezione diretta che indiretta, in funzione dsella fase e della zona in cui si inietta il combustibile.

Per la prima volta con la trasmissione a doppia frizione

La trasmissione abbinata al V10 è una vera novità. Per la prima volta, infatti, Lamborghini affida una sua vettura al cambio Ldf (Lamborghini Doppia Frizione), un cambio a sette rapporti di derivazione Audi che trasmette tutta la coppia alle quattro ruote attraverso la trazione integrale.

Questo cambio, tra l'altro, permette di selezionare tra tre modalità di guida: Strada Sport e Corsa.

Prestazioni da "grande", consumi migliorati

La relazione peso potenza dichiarata dalla Casa equivale a 2,33 kg per cavallo, sempre per avere un termine di paragone la Ferrari 458 Italia 2,39 km/CV e la MP4-12C 2,41 kg/CV.

E poi, naturalmente, le prestazioni: la  Lamborghini Huracán scatta da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, raggiunge i 200 km/h in 9,9 secondi mentre la velocità di punta dichiarata tocca i 325 km/h.

Il tutto con consumi che non dovrebbero superare i 12,5 litri/100km, un dato nettamente migliore rispetto alla Gallardo, decisamente più assetata e alla quale servivano 13,7 litri di benzina per percorrere 100 km.

Di serie la Lamborghini Huracan proporrà l'impianto frenante in carboceramica mentre su richiesta, come optional, si potranno avere anche il Lamborghini Dynamic Steering con assistenza variabile (in relazione alla velocità) e le sospensioni magnetoreologiche regolabili.

Il debutto ufficiale della  Lamborghini Huracán avverrà a marzo in occasione del Salone di Ginevra 2014 anche se a partire da gennaio il marchio emiliano metterà in scena una serie di eventi (ben 130) in sessanta diverse città del mondo per presentare alla propria clientela il nuovo gioiellino in vista delle prime consegne previste già per la primavera del 2014.

Lamborghini Huracán: le foto e le info della nuova "piccola" supercar di Sant'Agata

L'opinione dei lettori