• pubblicato il 13-06-2014

Land Rover Discovery 2014: l'ultimo restyling

di Junio Gulinelli

La 4x4 britannica si rinnova (solo dentro) prima di lasciare il passo alla nuova generazione

La Land Rover Discovery nella sua attuale generazione sta vivendo ormai i suoi ultimi mesi di vita, il marchio inglese ha infatti quasi pronto il rilancio della fuoristrada, anticipato dalla futuristica Discovery Vision Concept.

Ma, tuttavia, prima di andare in pensione e lasciare la strada alla “giovane”, la gamma si concede un restyling di fine carriera.

Esteticamente non ci sono cambi, le novità riguardano unicamente l'equipaggiamento, grazie all'introduzione di alcune “migliorie” viste già sulla serie XXV Special Edition che rendeva omaggio ai 25 anni della famiglia.

L'unico dettaglio esteriore dedicato al restyling della Discovery riguarda il reparto ruote con la possibilità di scegliere tra cerchi in lega specifici da 20 pollici e cinque razze e nuove colorazioni per la carrozzeria (Aruba, Kaikoura Stone, Montalcito Red e Bianco Yulong White).

Altra novità è l'arrivo della tecnologia Land Rover InControl Apps, con accesso a nuove applicazioni, audio streaming, connessione a internet, radio digitale e servizi di localizzazione, oltre al controllo assoluto dello smartphone attraverso il monitor centrale.

Per migliorare ancora la qualità percepita all'interno dell'abitacolo la Land Rover Discovery 2014 sfoggia una tappezzeria in pelle Windsor in due tonalità (Ebony/Cirrus) e una combinazione di pelle e legno per il volante.

La gamma motori della Discovery restyling si manterrà invariata. L'entry level è il TDV6 da 211 CV mentre al di sopra troviamo la SDV6 da 256 CV. In entrambi i casi il cambio è automatico e la trazione integrale.

In vendita a partire dal prossimo luglio, ancora non si conoscono i prezzi ufficiali della Land Rover Discovery 2014.

Land Rover Discovery 2014: l'ultimo restyling

L'opinione dei lettori