• pubblicato il 26-10-2016

Mercedes-AMG E63: oltre 600 CV e Drift Mode

di Junio Gulinelli

Ecco la versione più cattiva di sempre della berlina stellata

Era solo questione di tempo... ora la nuova Classe E di Mercedes ha la sua versione più radicale firmata AMG. Si chiama Mercedes-AMG E63 ed è la prima Classe E della storia con oltre 600 CV di potenza.

Segni di riconoscimento estetici

Il pack-aerodinamico la rende subito riconoscibile con i paraurti anteriore e posteriore ridisegnati, prese d'aria e modanature molto più prominenti, cerchi specifici, un piccolo spoiler posteriore e passaruota maggiorati sia davanti che dietro.

L'abitacolo della nuova Mercedes Classe E63 AMG è dominato dai sedili sportivi e dalle rifiniture in fibra di carbonio, mentre la strumentazione digitale sfoggia una grafica dedicata.

La prima Classe E con oltre 600 CV

Ma il vero portento della versione 'cattiva' della berlina stellata si trova sotto il cofano. Lì pulsa il V8 4.0 Biturbo (lo stesso della C63 AMG e della AMG GT) declinabile in due diversi livelli di potenza: la versione base E63 AMG da 563 CV e 750 Nm (0-100 in 3.4 secondi) o la 'S' con ben 603 CV e 850 Nm di coppia (0-100 in 3.3 secondi e 300 km/h di vel. Max.).

Entrambe le opzioni meccaniche sono abbinate alla stessa trasmissione automatica AMG Speedshift a doppia frizione e nove rapporti.

Trazione integrale e 'Drift Mode'

La nuova Mercedes-AMG E63 2107 avrà di serie il sistema di trazione integrale AMG Performance 4Matic+ e, per la prima volta, il sistema Drift Mode che, una volta selezionato, trasferisce il 100% della coppia alle ruote posteriori attraverso un differenziale elettronico.

La Mercedes-AMG E63 di nuova generazione arriverà sul mercato non prima del 2017 e andrà a competere direttamente con la nuova BMW M5, anch'essa pronta al debutto (sarà svelata prossimamente).

Mercedes-AMG E63: oltre 600 CV e Drift Mode

L'opinione dei lettori