• pubblicato il 17-07-2013

Mercedes S 63 AMG: la versione "cattiva" dell'ammiraglia di lusso della Stella. Foto e Info.

di Junio Gulinelli

Svelata anche la variante più estrema dell'ammiraglia di lusso tedesca. Verso la perfezione.

AMG continua a far parlare di se e, dopo le recenti A 45 AMG e CLA 45 AMG ora presenta la versione estrema della neo arrivata ammiraglia di lusso, la Classe S, la S 63 AMG.

La berlina con la tecnologia più avanzata di tutta la gamma della Stella si fregia del titolo AMG e diventa, oltre che una luxury car, anche una super sportiva.

Dettagli estetici da "sportivona"

L'elegante carrozzeria della Classe S sfoggia leggere variazioni tipiche delle versioni sportive targate AMG come le prese d'aria maggiorate, le minigonne latrali, i terminali di scarico inediti e i cerchi in lega dal nuovo disegno, e da 19 pollici di serie (da 20 pollici come optional).

 L'interno dell'abitacolo, uno dei più lussuosi al mondo, continua ad avere l'esclusività come caratteristica principale ma con tocchi di sportività come i sedili ergonomici in pelle e regolabili elettricamente, oltre a numerose altre rifiniture in alluminio spazzolato.

Ma il motore e la tecnologia sono il vero pezzo forte della Mercedes S 63 AMG.

Più potenza e meno peso, verso la perfezione

A spingerla c'è il noto V8 biturbo a iniezione diretta da 5.5 litri che in questo caso, però, è stato ottimizzato per rendere fino a 585 CV a 5.500 giri e ben 900 Nm di coppia massima tra i 2.250 e i 3.750 giri.

E poi, a questo aumento di potenza, corrisponde una diminuzione del peso totale, secondo la Casa pari a circa 100 kg – grazie all'uso di diversi elementi in fibra di carbonio e alluminio per la carrozzeria. Inoltre, la batteria convenzionale in piombo è stata sostituita con una più moderna e leggera agli ioni di litio (-20 kg).  

Tutta questa potenza è trasferita alle ruote attraverso il cambio automatico sportivo AMG Speedshift MCT a sette rapporti.

Come optional, poi, si può dotare la Mercedes S 63 AMG anche di trazione integrale 4MATIC. In quanto a prestazioni i dati rilasciati da AMG parlano di uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in 4,4 secondi (4,0 secondi con la trazione integrale) e di consumi compresi tra i 10,1 e i 10,3litri/100 km con emissioni tra i 237 e i 242g/km di CO2.

 Sospensioni sportive e tecnologia al top

In quanto a sospensioni la nuova Mercedes S 63 AMG incorpora l'ultima evoluzione del sistema con ammortizzazione adattiva ADS Plus, abbinato alla sospensione pneumatica Airmatic.

 Le versioni 4Matic, aggiungono, inoltre, la sospensione sportiva AMG Ride Control. Altro sistema è il Magic Body Control che legge la strada in anticipo e adatta il veicolo alle irregolarità dell'asfalto.

Mercedes S 63 AMG: la versione "cattiva" dell'ammiraglia di lusso della Stella. Foto e Info.

L'opinione dei lettori